BOLZANO – Citt di Bolzano – Bolzano Festival Bozen: doppio riconoscimento del Presidente della Repubblica

da
Advertising

Medaglia del Capo dello Stato al “Busoni” come premio di rappresentanza. Alto Patronato al tour estivo delle orchestre giovanili europee

Alla 61 edizione del Concorso Pianistico
Internazionale Ferruccio Busoni
la medaglia del
Capo dello Stato
come premio di rappresentanza. Concesso
l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica
al tour estivo bolzanino della GMJO e EUYO, le
principali orchestre giovanili europee. Il sindaco Caramaschi:
Riconosciuta la qualit perseguita nel corso degli
anni.

Doppio riconoscimento all’attivit musicale promossa dal
Comune di Bolzano: il Capo dello Stato ha recentemente conferito la
medaglia come premio di rappresentanza alla 61 edizione del
Concorso Pianistico Ferruccio Busoni, competizione famosa in tutto
il mondo che dal 22 agosto all’1 settembre dar il via alle
fasi finali che vedranno sfidarsi 26 candidati per raggiungere
l’olimpo del pianismo internazionale.
La Presidenza della Repubblica inoltre, ha riconosciuto lo stretto
legame che unisce la European Union Youth Orchestra e la Gustav
Mahler Jugendorchester alla citt di Bolzano, che ogni
estate ospita le prove e le tappe delle loro tourne estive,
concedendo l’Alto Patronato della Presidenza della
Repubblica.
Il Sindaco Renzo Caramaschi esprime grande soddisfazione per il
doppio riconoscimento conferito dal Capo dello Stato ai due grandi
eventi musicali cittadini. Con la Medaglia e l’Alto
Patronato viene riconosciuta la qualit da anni perseguita
sia dal Concorso Busoni che dal Bolzano Festival Bozen. Un legame,
quello della nostra Citt con le grandi orchestre giovanili,
iniziato nell’ormai lontano 1982 e che nel corso di questi 35 anni
si via via consolidato. Mi piace sottolineare la
vitalit anche culturale di questi giovani musicisti europei
che rappresentano davvero un esempio di impegno e di studio per
tutti i ragazzi. Per quanto riguarda il Concorso Busoni, ricordo
che, dopo la Societ dei Concerti, l’istituzione
musicale cittadina di maggior storia e tradizione oltre che
naturalmente di grande prestigio anche internazionale.
Fondate da Claudio Abbado come simbolo di un pensiero condiviso fra
i popoli, dal 18 al 27 agosto, la EUYO e la GMJO guidate
rispettivamente da Vasily Petrenko e da Ingo Metzmacher, daranno
prova del loro talento nell’ambito di quattro concerti sinfonici al
Teatro Comunale di Bolzano. Se quest’anno la European Union Youth
Orchestra ci far respirare il magico Spirito del Nord
grazie ai due concerti del 18 e del 20 agosto dedicati alle
composizioni nate nei paesi pi settentrionali dell’Unione
Europea e ai solisti come la violinista lettone Baiba Skride e il
trombonista svedese Lindberg, per celebrare i suoi 30 anni di
attivit la Gustav Mahler Jugendorchester verr
affiancata dal fuoriclasse del piano Jean-Yves Thibaudet. Nel corso
dei due appuntamenti sinfonici del 24 e del 27 agosto, la Gmjo
intraprender un percorso che condurr il pubblico ad
assaporare le composizioni di Bla Bartk, Arnold
Schoenberg fino a cimentarsi nell’esecuzione della monumentale
sinfonia Turangalla di Olivier Messiaen, un programma
quest’ultimo, che verr eseguito in prima internazionale a
Bolzano e che gi sold out nelle successive tappe
del tour europeo.

Advertising