MODENA – ALLA GUIDA DI UNA MERCEDES URTA AUTO IN SOSTA E FUGGE

da
Advertising

Credeva di averla fatta franca il conducente dell’automobile di grossa cilindrata che, sabato 12 agosto, verso le 19, dopo aver danneggiato una vettura Lancia Ypsilon in sosta, un’aiuola e la recinzione di un’abitazione in via Repubblica di Montefiorino, si è allontanato in fretta facendo perdere le proprie tracce. Invece, un cittadino che aveva assistito alla scena non ha esitato ad annotare il numero di targa dell’auto e ad avvertire la Polizia municipale di Modena. Agli agenti intervenuti sul posto ha anche saputo dare indicazioni precise sulla direzione prese dalla vettura fuggita dopo il sinistro. Dopo una breve ricerca in zona, gli operatori della Municipale hanno rintracciato l’automobile, una Mercedes con targa straniera, e il conducente già rientrato a casa, che ha ammesso di aver provocato l’incidente. L’uomo, uno straniero originario dell’Europa dell’est e residente a Modena è stato quindi identificato e sanzionato.

Poco dopo, verso le 19.30, gli operatori della Municipale sono intervenuti anche per un incidente avvenuto in tangenziale, dove due motociclisti hanno riportato ferite rilevanti e sono stati trasportati all’ospedale civile di Baggiovara.

I due, marito (alla guida della moto) e moglie rispettivamente di 52 e 51 anni, residenti a Castellarano, percorrevano la tangenziale Pirandello in direzione Bologna, quando, in prossimità dell’uscita 10, all’altezza di via La Marmora, sono caduti a causa della manovra pericolosa di un altro veicolo che però non si è fermato. L’eventuale coinvolgimento del veicolo, con cui non sono entrati in collisione, è al vaglio della Municipale che dovrà accertare l’esatta dinamica dell’incidente.

Advertising