Capannori Boom del turismo a Capannori nei primi sei mesi del 2017

da
Advertising

Capannori –

Una veduta di Capannori

Crescita a due cifre per il turismo a Capannori. Nei primi sei mesi del 2017 nel territorio comunale si è registrato un vero e proprio boom. Rispetto al 2016 le presenze, cioè le notti trascorse nelle strutture ricettive, hanno visto un incremento del 20,7%, mentre gli arrivi, cioè il numero dei clienti, sono aumentati del 18,7%. I numeri sono superiori alla media provinciale dove le presenze e gli arrivi sono aumentati, rispettivamente, del 11,6% e 13,5%.

“Siamo molto soddisfatti di come è iniziato l’anno – spiega l’assessore al turismo Serena Frediani -. I dati sono molto positivi e premiano l’importante lavoro di promozione territoriale e di crescita dell’offerta turistica. Un risultato, questo, che è frutto di un importante gioco di squadra tra l’amministrazione comunale, operatori del settore, associazioni di categoria e tutti quei soggetti che contribuiscono a rendere più competitiva la città di Capannori. Il nostro territorio è da vivere e scoprire tutto l’anno, inoltre ha una posizione strategica nel cuore della Lucchesia. Caratteristiche, queste, che si stanno rivelando sempre più determinanti. Vogliamo continuare su questa strada per chiudere il 2017 con un risultato altrettanto gratificante”.

Il dato è positivo analizzando anche il valore assoluto. Da gennaio a giugno gli alberghi e le strutture extra alberghiere hanno registrato un totale di 45.917 pernottamenti (+7886 rispetto al 2016) da parte di 17.274 ospiti (+ 2725 rispetto al 2016). Andando a scorporare il dato, si nota che il risultato di Capannori sia a doppia cifra per le strutture alberghiere come per quelle extra alberghiere. Le prime, infatti, fanno registrare un + 25,8% nelle presenze e un + 20,3% negli arrivi, mentre le seconde vedono un +14,7 delle presenze e un +15,5% degli arrivi.

Capannori è scelta in prevalenza da turisti italiani; sono 12.248 gli arrivi (+ 25,4%) e 25.845 le presenze (+ 1,9%). Tuttavia c’è un incremento anche da parte degli stranieri; gli arrivi sono stati 5.026 (+ 5,1%), le presenze 20.072 (+ 8,9%).

Analizzando i dati trimestrali, invece, il periodo da gennaio a marzo è stato quello con i maggiori incrementi. Si è infatti registrato un + 37,7% nelle presenze e un + 38,7% negli arrivi. Da aprile a giugno, invece, si è registrato un  + 14% di presenze e un + 9,7% di arrivi.

Advertising
Tags: