[ALTOPASCIO] Saluto fascista per il compagno della sindaca Pd di Altopascio

da
Advertising


ALTOPASCIO. Bufera sul sindaco di Altopascio Sara D’Ambrosio a causa di una foto pubblicata su Facebook che il suo compagno Alessandro Botrini con il braccio alzato nel segno del saluto romano. L’immagine ha cominciato a circolare sui social e su alcuni giornali online ma è stata prontamente rimossa dal profilo di Botrini, titolare di “Pizza a casa” ad Altopascio. Intanto il sindaco D’Ambrosio ha diffuso una nota sulla vicenda: “Mi dissocio nel modo piu assoluto dal gesto ritratto nella fotografia pubblicata da una testata online, in cui si vedono due persone fare il saluto romano. I valori antifascisti ai quali sono stata educata e ai quali ho sempre fatto riferimento ben prima di impegnarmi in politica e, oggi, nell’amministrazione del Comune di Altopascio,  non possono certo essere messi in discussione da un gesto sciocco, superficiale, inutile e sicuramente sbagliato. Personalmente, ritengo che certi fantasmi di un brutto e dolorosissimo passato non debbano essere evocati nemmeno per scherzo, soprattutto in tempi come questi, in cui i rigurgiti del fascismo, dell’intolleranza e della violenza si manifestano impunemente un

po’ ovunque: sui giornali, nei bar, negli stadi e finanche in Parlamento. Il lavoro fatto fino qui – conclude il sindaco – e quello che farò di qui in avanti conferma la mia convinzione e determinazione nella difesa dei valori repubblicani e antifascisti”.


 


 

Fonte: Il Tirreno

Advertising