[ALTOPASCIO] Blitz di Greenpeace negli stabilimenti dei fazzoletti Tempo

da
Advertising


LUCCA. Doppio blitz di Greenpeace negli stabilimenti lucchesi che producono il marchio Tempo. “Siamo entrati in azione sue due fronti al quartier generale italiano di Tempo – spiega Greenpeace -: all’ingresso del palazzo di Essity ad Altopascio, proprietaria del marchio, con un “pacchetto” di fazzoletti gigante e presso uno stabilimento della stessa azienda a Porcari, dove i nostri attivisti hanno attaccato su bobine giganti di cellulosa degli adesivi con il messaggio “Più foreste, meno fazzoletti””.


L’associazione ambientalista chiede ad Essity, proprietaria anche del marchio Tena, “di eliminare dalla propria filiera i fornitori coinvolti nella distruzione di aree importanti della Grande Foresta del Nord in Svezia, Finlandia e Russia. Vogliamo infatti denunciare come l’uso di

polpa di cellulosa derivante da foreste ad Alto Valore di Conservazione stia “consumando” la foresta Boreale. Essity deve rivedere la propria politica di approvvigionamento, in modo da contribuire alla protezione della foresta Boreale e dei diritti delle popolazioni Indigene che la abitano”.

Fonte: Il Tirreno

Advertising