Capannori Un’ordinanza sindacale prevede misure di emergenza per focolaio di mixomatosi in allevamenti di conigli

da
Advertising

Capannori –

conigli

In seguito ad un rapporto pervenuto dall’Azienda Usl Toscana Nord Ovest – Area Funzionale “Sicurezza Alimentare e Sanità Pubblica Veterinaria” in merito agli accertamenti condotti per verificare la presenza di un focolaio di mixomatosi all’interno di un allevamento familiare di conigli a Marlia in data  odierna è stata emessa un’ordinanza sindacale che ne recepisce le indicazioni e  che ordina, con decorrenza immediata, che una parte del territorio del Comune di Capannori, e nello specifico, le frazioni di Marlia, San Colombano e Lammari siano dichiarate “Zona infetta da mixomatosi del coniglio”.

In queste zone saranno applicate le seguenti misure preventive: apposizione di tabelle riportanti l’iscrizione “Zona infetta da mixomatosi del coniglio” da collocarsi ai limiti della zona infetta; il sequestro delle conigliere e degli allevamenti infetti; l’obbligo della vigilanza sanitaria periodica; l’abbattimento dei conigli infetti e la distruzione delle spoglie mediante il fuoco o l’infossamento alla profondità di almeno un metro.

Le misure previste da questa Ordinanza saranno revocate trascorsi sei mesi dalla constatazione dell’ultimo caso di malattia.

Advertising
Tags: