[Lucca] Entra nel vivo il progetto partecipativo per la cura e gestione condivisa A Santa Maria a Colle

da
Advertising

Lucca –

Entra nel vivo il progetto partecipativo per la cura e gestione condivisa A Santa Maria a Colle il primo patto di collaborazione per i beni comuni

 

Gli assessori Vietina e Bove consegnano le chiavi della ex scuola primaria
consegna chiavi smariacolle

Il regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la gestione condivisa e la rigenerazione dei beni comuni urbani, approvato il 20 aprile scorso dal consiglio comunale, ha portato alla firma del primo patto fra Comune di Lucca e cittadini.

 

Questa mattina gli assessori Ilaria Vietina e Gabriele Bove hanno consegnato a Enrica Picchi e Renza Borselli le chiavi della ex scuola primaria di Santa Maria a Colle che verrà così gestita direttamente dagli abitanti della frazione interessati per attività culturali, sociali e ricreative proposte autonomamente. Il percorso di partecipazione che ha portato all’elaborazione del regolamento entra quindi nel vivo e prosegue attraverso la ricezione e discussione di altre proposte che porteranno alla formalizzazione di nuovi patti su tutto il territorio comunale scaturiti da singoli o gruppi interessati a prendersi cura di beni pubblici o servizi importanti per una comunità, applicando un’azione orizzontale di sussidiarietà rispetto all’amministrazione.

 

Nelle prossime settimane sarà convocata un’assemblea pubblica per analizzare le prossime ipotesi di lavoro sul territorio, mentre chi fosse interessato a partecipare al progetto della ex scuola primaria di Santa Maria a Colle può rivolgersi direttamente a Enrica Picchi  (picchi.enrica@hotmail.it).

 

Fonte Verde Azzurro

Advertising