[Lucca] VILLA ARGENTINA: SI PRESENTANO LA RACCOLTA DI POESIE

da
Advertising

Lucca –

Domani 11 ottobre per la rassegna letteraria ‘Di Mercoledì’ promossa dalla Provincia

Villa-Argentina-EsternoVILLA ARGENTINA: SI PRESENTANO LA RACCOLTA DI POESIE

IN UTILE” E I RACCONTI DI “UN CALICE DI ROSSO”

Doppia presentazione, domani 11 ottobre, alle 17,30, a Villa Argentina, per gli appuntamenti della rassegna letteraria “Di mercoledì” promossa dalla Provincia di Lucca. Nell’occasione, infatti, verranno presentati il libro “In utile” di Ilaria Cipriani e “Un calice di rosso” di artisti vari, curato da Marisa Cecchetti; entrambi i volumi sono editi da Giovane Holden edizioni. L’incontro letterario con gli autori sarà introdotto e moderato da Francesco Grassi Niccolai.
In utile”: è una raccolta poetica. Dalla prefazione di Alberta Stefanini si scopre che “Leggere le poesie di Ilaria Cipriani è come bere, o meglio gustare, un vino di qualità, forte, invecchiato al punto giusto, da servire in un calice trasparente per valorizzarne la cromia, da assaporare lentamente, a piccoli sorsi, per apprezzarne le molteplici sfumature di odore, di sapore, di colore”.

Ilaria Cipriani è nata a Pietrasanta e vive a Valdicastello Carducci. Laureata in lettere, insegna alla scuola media “Barsanti” di Pietrasanta. Ha collaborato alla stesura di vari testi critici su cultura ed arte. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo, Con la testa sotto il cuscino e vince il Premio Letterario Nazionale S. Anna – Gennj Marsili. Nel 2012 ha vinto il Premio Letterario Versilia chiama Versilia e pubblicato la silloge ‘In fine’ a cui segue, nel 2014, la silloge ‘In oltre’. Dal 2016 è presidente del Premio nazionale di Poesia Carducci.

L’altro volume intitolato “Un calice di rosso” è una raccolta di racconti di vari autori curata da Marisa Cecchetti. Tra fantasia, realtà, storia e immaginazione si collocano le storie di questa raccolta il cui contesto trasversale è la Toscana. Il lettore sceglie da dove iniziare: può lasciarsi trasportare dalla delicata creatività di Sara che si rivolge ai bambini; può andare alla scoperta con Massimo delle cantine buie della trascorsa società contadina; può appassionarsi alle storie verisimili del presente e del passato di Marisa.

Marisa Cecchetti è nata a S.Giuliano Terme e vive a Lucca. Insegnante di Lettere, ha collaborato con varie testate come critico letterario, ora scrive su siti web. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni di poesia e prosa. Il tavolo antico è l’ultima sua raccolta di poesie; mentre Sara Landucci, pisana, avvocato, vive a S.Giuliano Terme. Ha pubblicato La storia di Ilaria del Carretto raccontata i bambini, Del Bucchia 2010, scritta a quattro mani con Marisa Cecchetti. Le piace giocare con il linguaggio dei bambini. Massimo Cecchetti, nato a Pisa, impiegato, gestisce insieme alla moglie con passione un agriturismo. “L’odore bello del legno delle botti” è il suo primo racconto pubblicato, ma ha intenzione di continuare a recuperare il passato.

L’ingresso è libero.

Info: 0584-1647600 o pagina Facebook “Villa Argentina Viareggio”.

Fonte Verde Azzurro

Advertising