PORCARI La Porcari che Vogliamo: “Caso addetto stampa, esposto in Procura”

da
Advertising

PORCARI – Prendiamo atto della risposta del Comune di Porcari relativamente all’affidamento dell’incarico di addetto stampa constatando, allo stesso tempo, che nessun documento ufficiale che faccia realmente chiarezza ci è stato ancora mostrato nonostante siano passati oltre 10 giorni dalla nostra conferenza stampa.

 

A questo punto restiamo comunque in serena e fiduciosa attesa dell’operato della magistratura visto che abbiamo provveduto, come annunciato, a depositare nelle scorse ore un dettagliato esposto alla segreteria penale della Procura della Repubblica di Lucca.

 

Circa le accuse che il sindaco Fornaciari rivolge alla nostra azione vorremmo tranquillizzarlo. Il gruppo di opposizione si è mosso dopo aver ricevuto segnalazioni in merito alla selezione pubblica da parte di alcuni partecipanti alla stessa. Abbiamo fatto le opportune e doverose verifiche, che il comune evidentemente non aveva fatto, accedendo agli atti e poi, effettuati ulteriori ed attenti riscontri, abbiamo provveduto a muoverci con l’unica finalità di garantire la piena trasparenza e regolarità della selezione, nell’interesse del Comune e di tutti i partecipanti alla stessa.

 

Abbiamo appreso, tra l’altro, che proprio anche 2 dei partecipanti alla selezione si sono mossi formalmente chiedendo l’annullamento del concorso e riservandosi di ricorrere al TAR contro le decisioni assunte dal Comune al riguardo. Il caso, quindi, ci pare tutt’altro che chiuso.

 

La Porcari che Vogliamo 

Fonte: Lo Schermo

Advertising