[Provincia di Lucca] PROTEZIONE CIVILE: un vero successo la settima edizione di IO NON RISCHIO svoltasi oggi a Palazzo Ducale

da
Advertising

Un vero successo la settima edizione di , la campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile promossa per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sulle calamità naturali. La giornata, svoltasi a Palazzo Ducale, ha visto oltre 80 volontari impegnati nell’attività di divulgazione e informazione sulle buone pratiche e sui comportamenti più adeguati da seguire in caso di calamità naturali (terremoti e alluvioni in particolare). E se la mattina è stata riservata in particolare alle scuole con centinaia di studenti di alcuni istituti superiori che hanno riempito i cortili del palazzo della Provincia, nella prima parte del pomeriggio l’attenzione è stata catalizzata dall’arrivo a Lucca di da poco più di due mesi nuovo capo del Dipartimento nazionale della Protezione civile che, oltre ad incontrarsi con il sindaco e col presidente della Provincia , si è soffermato con il responsabile della Protezione civile della Regione Toscana e la dirigente del settore della Provincia di Lucca ,nonché con i numerosi volontari presenti in Cortile degli Svizzeri e in Cortile Carrara espressione di molte realtà associative presenti sul territorio provinciale. Molto partecipata anche la organizzata in collaborazione con il Gruppo Sportivo Camigliano e il Polo scientifico-tecnologico “Fermi-Giorgi” di Lucca.L’iniziativa nazionale sulle buone pratiche di protezione civile è stata promossa, a livello locale, in collaborazione con la Prefettura di Lucca, la Regione Toscana, la Provincia di Lucca, i Comuni di Lucca e Viareggio, le Unioni dei Comuni della Garfagnana, della Mediavalle e della Versilia, e l’Autorità di Bacino del fiume Serchio. Agli enti e alle istituzioni si sono affiancate associazioni di volontariato della Protezione civile: ANPANA, Associazione Nazionale Autieri d’Italia di Capannori e Castelnuovo G., EZA Guardia Nazionale, Croce Verde di Lucca, Ponte a Moriano e Viareggio, Gruppo Comunale di Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana, Misericordie di Capezzano Pianore, Lucca, Marlia – Massa Macinaia e S.Giusto.

Advertising