[Lucca] Grande partecipazione sabato 14 ottobre ad Artémisia per il secondo appuntamento di Lucca Underground Festival.

da
Advertising

Lucca –

Grande partecipazione sabato 14 ottobre ad Artémisia per il secondo appuntamento di Lucca Underground Festival.

22549627_1495398323874869_656714400734298437_n
L’associazione ‘Kreativa d’Arte e dintorni’ è stata protagonista di Re-Beat Generation, la rassegna interna del Festival promosso dall’Associazione V.A.G.A. (Visioni Atipiche Giovani Artisti) in collaborazione con il Comune di Capannori.
Marco Puccinelli ha presentato il reportage fotografico ‘Quattro passi fra le nuvole’ che ha come oggetto l’India, luogo che si inserisce pienamente nel solco della beat generation vista l’attenzione per l’Oriente di questo movimento artistico giovanile, mentre la giovane artista Erika Pellicci ha presentato in prima nazionale il progetto fotografico ’00’.
Il pomeriggio è proseguito con la presentazione sempre in prima nazionale della nuova opera di video arte ‘CLONE’ di Francesco Zavattari – autore anche della locandina di questa edizione del Festival- con soggetto e musiche originali di Gianmarco Caselli, direzione artistica e coreografie originali di Annalisa Ciuti per Studio Danza Pisa e fotografia di Aurora Giampaoli.
Infine, Claudio Todesco, noto giornalista musicale, ha presentato il libro ‘Grunge’ che approfondisce il famoso genere di musica rock, in particolare alternative rock, prodotto principalmente nello Stato di Washington a partire dalla seconda metà degli anni Ottanta.

Lucca Underground festival proseguirà sempre ad Artémisia venerdì 20 ottobre alle ore 21 e sabato 21 ottobre alle ore 17.30 con altri importanti appuntamenti.

Fonte Verde Azzurro

Advertising