Firenze Rapina in gioielleria via Vacchereccia, Forza Italia: "Modalità, luogo e orario devono far scattare un campanello di allarme"

da
Advertising

“Quando avviene una rapina come quella di questa mattina, poco dopo le una, in una gioielleria a due passi da piazza della Signoria, con una donna che finisce all’ospedale per le percosse subite dai malviventi, un campanello d’allarme deve scattare necessariamente. Da sinistra non si ripeta il solito slogan della ‘percezione di insicurezza’; a Firenze il problema della sicurezza dei cittadini è concreto e serio, e va affrontato con fermezza e determinazione”. Questo il commento del capogruppo di Forza Italia Jacopo Cellai alla notizia della rapina in una gioielleria di via Vacchereccia poco dopo le 13 di oggi.

“Sono stato sul luogo, ed ho potuto verificare i rilievi scupolosi da parte della Polizia, cui va il nostro ringraziamento – aggiunge Cellai –. Questa giunta si è svegliata dopo tre anni sul vigile di quartiere; noi lo avevamo nel nostro programma elettorale, così come avevamo l’assessorato alla sicurezza, unico vero strumento efficace da parte di un’amministrazione comunale per coordinare e organizzare un lavoro serio di contrasto alla criminalità”.

“Adesso ci aspettiamo di vedere la riorganizzazione della Polizia Municipale sotto il nuovo comando, e di poter avere più uomini del reparto sicurezza urbana sulle strade. E il sindaco Nardella dovrebbe lavorare da subito per coordinare le azioni da mettere in campo con prefetto e questore” conclude il capogruppo azzurro. (fdr)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising