PORCARI Marco Santi Guerrieri su “Lo scempio” .. la fine della “Ruga”

da
Advertising

PORCARI – Marco santi Guerrieri presidente provinciale del Movimento Nazionale per la sovranita’, attacca la giunta Fornaciari relativamente la demolizione del selciato in pietra prospiciente la chiesa di san Giusto a Porcari. Infatti dichiara l’esponente politico: “sono stato immediatamente avvisato dell’arrivo delle ruspe e mi sono precipitato sul luogo per verificare cosa realmente stesse accadendo”.

 
“Purtroppo – prosegue Guerrieri – nonostante la raccolta di firme avviata fra gli abitanti del paese alla ricerca di una concertazione con l’amministrazione comunale onde avviare cosi’ i necessari ncontri pubblici, la sorte, del selciato in pietra che conduce alla chiesa di San Giusto e’ stata segnata quest’oggi dall’arrivo delle ruspe che hanno iniziato a sbancare le pietre facendo così esalare l’ultimo respiro ad uno degli ultimi bei camminamenti del comune di Porcari.

 
Santi Guerrieri, che ultimamente si e’ gia’ espresso negativamente sull’area di Fossa Nera, dove è in essere un importante area archeologica di epoca romana, conclude ponendo il dito sulla cattiva abitudine di escludere troppo spesso la popolazioni circa le decisioni da prendere in un contesto urbano così piccolo: “Certi “scempi” ritengo abbiano invece un grande peso, culturale, storico e di riflesso un messaggio negativo sull’economia turistica del comune di Porcari. La giunta Fornaciari in quota PD, invece a quanto pare ha inteso procedere a testa bassa, decidendo di rimuovere un ampio ed importante patrimonio artistico seppellendolo sotto un mare di asfalto”.

Fonte: Lo Schermo

Advertising