Capannori Il Comune venderà la propria quota in Sevas srl

da
Advertising

Capannori –

L'assessore alle aziende partecipate, Ilaria Carmassi

Il Comune di Capannori venderà la propria partecipazione, pari al 22,6%, detenuta in Sevas srl, società che dal 2016, dopo la scissione che ha dato vita a Sevas Controlli srl, si occupa esclusivamente di produzione di energia da fonti rinnovabili. È quanto ha deliberato martedì scorso (17 ottobre) il consiglio comunale, con i voti favorevoli della maggioranza e quelli contrari dell’opposizione, nell’approvare l’aggiornamento del piano di razionalizzazione delle partecipazioni. Un documento, questo, che oltre a fare una ricognizione, definisce una programmazione.

“Non riteniamo più l’attività di Sevas srl strategica per il perseguimento delle finalità istituzionali del Comune di Capannori, pertanto venderemo la nostra quota nella società – ha spiegato l’assessore alle aziende partecipate, Ilaria Carmassi, durante l’illustrazione della pratica al civico consesso -. La decisione, inoltre, segue quanto già stabilito dal consiglio comunale, che aveva scelto di recedere dalla partecipazione in Sevas controlli, dopo che la nuova normativa ha previsto l’attribuzione alla Regione della gestione del servizio di verifica degli impianti termici”.

Il Comune procederà alla vendita della propria partecipazione in Sevas srl con un’offerta di prelazione agli attuali soci e un eventuale bando ad evidenza pubblica in caso di esito negativo della stessa. L’iter di cessione sarà completato entro settembre 2018.

Advertising
Tags:

Leave a Reply

Your email address will not be published.