PORCARI Porcari che vogliamo presenterà un esposto sulla questione La Ruga

da
Advertising

PORCARI – Abbiamo protocollato presso il Comune di Porcari una richiesta urgente di sopralluogo al cantiere aperto presso la Ruga. Lo abbiamo fatto in quanto avevamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini relativamente ad alcuni aspetti dell’intervento in questione: quale fosse la ditta che eseguiva i lavori, se gli stessi fossero stati eseguiti conformi al progetto autorizzato dalla Soprintendenza e se fossero state effettuate tutte le comunicazioni previste dalla legge e nelle tempistiche correte per l’approntamento del cantiere.
Nella giornata di ieri avevamo quindi presentato una dettagliata segnalazione all’Ispettorato del Lavoro, alla USL, alla Soprintendenza nonché alla locale caserma dei carabinieri. Non avendo registrato alcun intervento abbiamo, quindi, deciso questa mattina di chiedere al Comune ed in particolare al Segretario Comunale, al Responsabile del procedimento nonché al Comando della Polizia Municipale un sopralluogo urgente in modo che potesse essere fatta piena luce al riguardo.
In quasi 2 ore, nonostante che il comando di Polizia Municipale disti appena 50 mt dal cantiere, non abbiamo visto alcun accesso da parte della stessa. E ad ora (17.30) non abbiamo notizia che sia stato materialmente effettuato.
Anzi, quello che ci ha lasciato particolarmente perplessi è che una decina di minuti dopo aver protocollato la nostra richiesta è arrivata una telefonata sul cantiere al titolare di una impresa edile che in quel momento stava effettuando dei lavori sopra un escavatore e lo stesso, non solo è sceso dall’escavatore, ma si è affrettato ad uscire immediatamente dal cantiere stesso. Abbiamo il filmato di quanto accaduto.
A questo punto non possiamo far altro che far avere agli organismi competenti tutto il materiale in nostro possesso, compreso quanto accaduto questa mattina ed i relativi filmati, in modo che gli stessi possano effettuare gli opportuni e doverosi controlli su questa incresciosa vicenda.

La Porcari Che Vogliamo

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.