Firenze La riforma dello spettacolo dal vivo è legge. Maria Federica Giuliani (Presidente Commissione cultura e sport): “Una svolta decisiva, una riforma organica attesa da anni”

da
Advertising

“Dopo il cinema è legge anche la riforma dello Spettacolo dal vivo. Una bella notizia per il nostro Paese e per Firenze” commenta la presidente della Commissione cultura e sport Maria Federica Giuliani. “Vengono investiti 19 milioni in più ogni anno, la legge prevede l’estensione dell’art bonus, il tax Credit per la musica, il superamento degli animali nei circhi, un aiuto a tutti i nuovi settori, dalle rievocazioni storiche alla canzone d’autore. Ci sono molte cose innovative nel testo – sottolinea la presidente Giuliani – più risorse al Fus, sostegno a nuove forme di spettacolo, l’aggiornamento delle norme sulle Fondazioni lirico sinfoniche e la nascita del Consiglio superiore dello spettacolo, organismo consultivo del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo che sostituisce la Consulta per lo spettacolo. Soddisfazione anche per il graduale superamento dell’utilizzo degli animali nello svolgimento delle attività circensi e dello spettacolo viaggiante. Un provvedimento importante, presentato dal Ministro Dario Franceschini, che si aggiunge all’approvazione della nuova legge sul cinema. La nuova legge ha ricevuto consensi bipartisan in un settore dove erano ormai anni che si aspettava una riforma organica. E’, inoltre, da evidenziare che la nuova legge sullo Spettacolo dal vivo ha avuto un consenso più largo rispetto alla maggioranza parlamentare. Le politiche culturali – conclude la presidente Giuliani – sono il fulcro della politica nel nostro paese”. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising