PORCARI Acf Lucchese: con i rientri torna anche l’ottimismo

da
Advertising

LUCCA – L’Acf Lucchese femminile guarda al futuro con ottimismo, in vista della prossima gara di domenica 19 Novembre, alle ore 14,30, allo stadio di Porcari, contro il Ligorna Genova.

 

Una positività che deriva dal rientro di almeno altre due giocatrici importanti, come la Rossi e la Tognarelli, che con il recente arrivo della forte Elisa Passaglia hanno rinforzato l’organico e permesso a mister Corti di pensare a varianti tattiche e svolgere allenamenti più intensi, molto difficili con numeri ridotti di atlete, per affrontare il complicato campionato nazionale di serie B.

 
«La nostra vera consistenza la vedremo di qui in avanti e in particolare dopo la sosta – commenta Maurizio Corti, tecnico dell’Acf Lucchese -. A Dicembre, quando saremo tutte e magari avremo anche qualche innesto ulteriore, potremo giocarcela alla pari con chiunque e invertire una tendenza negativa che non ci ha permesso di essere protagonisti in questo campionato di serie B. I segnali sono positivi ma vogliamo fare punti invece che annunci».

 
Intanto il presidente Marco Chiocchetti fa una riflessione a più largo raggio partendo dalla cocente eliminazione della Nazionale azzurra dai Mondiali : «Quella che anche per me, come per tutti gli sportivi, è stata una delusione, potrebbe diventare una opportunità. In questi giorni anche la Nazionale femminile si gioca la qualificazione ai Mondiali 2019 e mi piacerebbe che tanti dei delusi da Ventura e compagnia riversassero la loro passione per le ragazze che difendono i colori azzurri. Il calcio femminile, così come altre discipline sportive, meritano più spazio e considerazione e questa può essere una grande occasione. Anche come risorse e attenzione degli sponsor arriva la possibilità di capire che anche se il calcio maschile è andato male, come può succedere nello sport, ci sono tante altre possibilità di appassionarsi e di aiutare la crescita di realtà come la nostra, altrettanto belle e coinvolgenti. Come ho sempre detto invito tutti a venirci a vedere e sostenere. Siamo una realtà locale, che comunque facciamo un torneo nazionale e sono certo che molti potrebbero trovare nella nostra attività piacevoli sorprese».

Fonte: Lo Schermo

Advertising