[NEWS] Nonostante il biglietto grande affluenza a Il Desco 2017

da
Advertising

 

Da sabato 25 sarà possibile avere sconti sui propri acquisti da parte degli espositori per un importo complessivo pari al valore del biglietto

Lucca, 22 novembre 2017 – Il biglietto di ingresso di 3 euro non ha fermato gli affezionati alla manifestazione e gli amanti delle eccellenze agroalimentari del territorio che è possibile trovare come ogni anno a Il Desco.

Nel primo fine settimana oltre 5000 ingressi. Un pubblico interessato, curioso e attento – in parte quindi diverso dagli anni precedenti – che ha mostrato di apprezzare la qualità dei prodotti e degli eventi che si sono svolti nelle Sale del Real Collegio.

Dai laboratori agli show cooking, dalle degustazioni ai corsi di avvicinamento al vino, senza dimenticare i laboratori dedicati ai bambini, la partecipazione è stata alta: registrando il tutto esaurito per gli eventi su prenotazione ( mini corso di avvicinamento al vino e degustazione verticale delle etichette della Tenuta di Valgiano), ma anche per le altre iniziative (show cooking, laboratori  per i grandi, laboratori per piccini) nelle sale i posti a sedere erano esauriti e molti sono rimasti in piedi pur di poter partecipare.

La manifestazione sta cambiando la propria connotazione, diventa sempre più occasione di approfondimento dei prodotti, delle loro caratteristiche qualitative, delle modalità di produzione. Gli espositori hanno la possibilità di far comprendere ai visitatori tutta la complessità, la ricchezza e la genuinità racchiusa nei loro prodotti.

Sabato 25 e domenica 26 novembre i Primi Piatti – Paste e Zuppe, come dice il proverbio “Se un’è zuppa, è pan bagnato …“ , saranno i protagonisti delle iniziative, quali laboratori dedicati all’evoluzione del gusto a cura di Darwine & food, laboratori per bambini a cura di Ecoland, show cooking e gara giovani chef a cura di Darwine & food, degustazioni guidate organizzate da AIS Delegazione di Lucca e  mini corsi di avvicinamento al vino organizzati da Fisar Lucca Garfagna, incontri, e dimostrazioni cocktail creati con  e per il territorio in collaborazione con Shaker Club.

Gli espositori de Il Desco vi aspettano al Real Collegio con i loro prodotti di eccellenza e qualità.  A partire dal prossimo fine settimana diventa operativo il sistema dei buoni sconto per tutti i visitatori. Al momento dell’acquisto del biglietto di ingresso i visitatori riceveranno dei coupon per un valore complessivo pari al costo del biglietto.  Ognuno di questi coupon dà diritto ad uno sconto di € 0,50 ogni 5 euro di spesa presso gli stand dei produttori aderenti, opportunamente segnalati. I coupon hanno validità per l’intera durata della manifestazione. Un ulteriore motivo per visitare il Desco, degustare i prodotti esposti ed acquistarli.

Segnaliamo nel secondo fine settimana:

 

  • Outdoor education – esperienze che educano all’aria aperta. Un incontro organizzatro da Ecoland con l’obiettivo di far scoprire le pratiche educative svolte all’aperto. Molte ricerche hanno dimostrato come la ridotta attività spontanea o guidata all’esterno comporti crescenti difficoltà per i bambini, fino a parlare di un vero e proprio disturbo da deficit di natura. Sabato 25 novembre, nell’incontro in programma al Real Collegio attraverso il racconto di alcune esperienze locali sarà illustrato il ventaglio di opportunità per le scuole, i servizi educativi, le associazioni e le famiglie;
  • Showcooking – L’alta cucina interpretata da una Chef Stellata. La tradizione della Garfagnana e della Versilia vengono rivisitate da Franca Checchi, executive chef del ristorante Romano di Viareggio Stella Michelin. Un vero e proprio nume tutelare della cucina d’autore toscana e italiana farà vivere i fornelli della Sala Viola dell’Affresco in uno show cooking irripetibile organizzato da Darwine&Food. Ai partecipanti sarà offerto un assaggio del piatto in abbinamento ad un vino;
  • Conversazione – Dal tordello al tortello, ma non solo quello… La ricchezza e la diversità dei piatti della tradizione toscana è riconosciuta ovunque, e dipende sia dalle caratteristiche geografiche che dalla mano dell’uomo. La cucina lucchese, dalla Versilia alla Garfagnana sino a quella “cittadina” o della piana circostante ne è una testimonianza; nell’incontro si parlerà di queste tradizioni attraverso il racconto visto sotto il profilo Accademico, perché l’Accademia Italiana delle Cucina, istituzione Culturale della Repubblica Italiana, non può esimersi dall’affrontare la storia e la tradizione delle nostre gastronomia territoriali. A cura di Accademia Italiana della cucina;
  • Le mani in pasta – laboratorio per i bambini Il laboratorio prevede la manipolazione di materiali naturali impastabili (farina, argilla, ecc.) che saranno utilizzati in chiave artistica per creare bassorilievi, decorazioni, scritte o piccole sculture. Tutto questo lasciando i bambini liberi di esprimersi e aiutandoli con materiali naturali che possano arricchire la piccola opera d’arte che ognuno vorrà creare (non sono previste cotture e consumo alimentare). A cura di Ecoland;
  • L’evoluzione del gusto:
    • Le verdure di casa nostra, i piccoli produttori – il racconto dell’amore per la terra e dei suoi frutti, l’esperienza quotidiana di produrre in maniera sostenibile e biologica secondo i principi della biodinamica attraverso le parole di Federico Martinelli. Presentazione anche di alcuni prodotti tipici del territorio e ne racconterà storia e metodi di coltura. A cura di Darwine&Food;

     

      • L’utilizzo in cucina pasta fresca & pasta ripiena – Antonio Martinis e Leonardo Calò daranno vita ad un laboratorio con al centro uno dei capisaldi della cucina lucchese e non solo. Chef emergente con una passione spiccata per la pasta fresca il primo. Ristoratore di lungo corso tra i più conosciuti in città e fuori il secondo. Antonio Martinis è una bella scoperta della gastronomia locale. Leonardo Calò e la sua nuova creazione, La Parte degli Angeli che ha sede in un albergo a quattro stelle nel centro di Lucca, è una continua conferma nell’alveo della ristorazione di livello. Il laboratorio propone la preparazione in diretta di un grandissimo classico della cultura gastronomica del territorio: il Tordello Lucchese;
      • Minicorso di orientamento al vino Tatto, Vista, Gusto, Udito e Olfatto, organizzato da Fisar Lucca – Garfagnana: sabato appuntamento con la seconda lezione rivolta gli appassionati che desiderano allargare la propria cultura enogastronomica acquisendo nozioni sul mondo del vino, in considerazione che la degustazione è un’analisi che si realizza con gli organi di senso (prenotazione obbligatoria online);
      • Degustazioni guidate: Champagne prima parte – Lo Champagne in alcune delle sue più importanti declinazioni per comprenderne la versatilità e la filosofia che lo ha reso così universale. In particolare  In particolare saranno messi a confronto i millesimati di Dom Ruinart e Cristal Roederer. Un’occasione per comprendere le filosofie aziendali che li caratterizzano e cogliere nelle tipologie di Champagne i punti qualificanti. (a pagamento e prenotazione obbligatoria online);

      Gli espositori provenienti dal territorio lucchese e dai territori di altre province vicine sono presenti al Desco con i prodotti tipici e tradizionali: salumi e carni, ortaggi e cereali, prodotti caseari con un’ampia tra le varie tipologie di formaggi e derivati, senza dimenticare l’olio extra vergine di oliva e i noti vini delle Colline Lucchesi o di Montecarlo.

      L’evento è aperto dalle 10:00 alle 20:00 con orario continuato. Il biglietto di ingresso  è valido per l’intera giornata,  dà diritto agli assaggi e alla partecipazione ai laboratori, agli show-cooking e agli eventi.

      Sono previste riduzioni per famiglie, gruppi e carnet di più ingressi.

      Dalle 19:00 alle 20:00 l’ingresso è gratuito.

      Le iniziative e gli appuntamenti si arricchiscono anche con il ricco calendario di Esco dal Desco, che vede raccolti gli eventi, mostre, workshop, convegni che si svolgono sull’intero territorio durante il periodo della manifestazione in modo da offrire ai visitatori un pacchetto integrato dell’offerta del nostro territorio.

      Info e prenotazioni: www.ildesco.eu – www.facebook.com/ildescolucca – info@lu.camcom.it

      Programma dettagliato

      Sabato 25 novembre

      Ore 10:30 – 12:30 Conferenza tematica

      Outdoor education ed educazione alimentare

      Sala Gialla

       

      Ore 16:00 – 17:30 Show cooking

      L’alta cucina interpretata da una Chef Stellata

      Franca Checchi del Ristorante Romano di Viareggio  Stella Michelin, ci introdurrà alla preparazione del piatto: “Minestra di farro della Garfagnana con verdure e pesce”.

      A cura di Darwine & Food

      Sala Viola Wine School

      Ore 17:00 – 19:00 Laboratorio Kids

      Le mani in pasta

      Manipolazione di impasti alimentari e non.

      A cura di Ecoland

      Sala Verde

      Ore 18:00 – 20:00 Minicorso di orientamento al vino

      Tatto e Vista

      Tatto: prima che sia vino: le uve, i vigneti, le vinificazioni. Le uve più diffuse e i principali metodi di vinificazione. Vista: bianchi, rossi e rosati: tre colori dalle mille sfumature. Come degustare un vino iniziando dalla valutazione del colore. Relatore dr. Marzio Berrugi (docente FISAR). Max 40 pax (su prenotazione).

      A cura di FISAR

      Sala Viola Wine School

      Ore 19:00 – 20:00 Conversazione

      Dal tordello al tortello, ma non solo quello…

      A cura di Accademia Italiana della cucina

      Sala Gialla

       

      Domenica 26 novembre

       

      Ore 15:00 – 17:00 Laboratorio Kids

      Le mani in pasta

      Manipolazione di impasti alimentari e non

      A cura di Ecoland

      Sala Verde

       

      Ore 17:00 – 18:00 Laboratorio

      L’evoluzione del gusto: le verdure di casa nostra, i piccoli produttori e l’utilizzo in cucina

      Federico Martinelli dell’Azienda NicoBio di Orbicciano e la sua esperienza biodinamica.

      A cura di Darwine & Food

      Sala Gialla

       

      Ore 18:00 – 19:00 Laboratorio

      L’Evoluzione del gusto: pasta fresca & pasta ripiena

      Leonardo Calò de La Parte degli Angeli di Lucca insieme allo Chef Antonio Martinis ci prepareranno in diretta il Tordello Lucchese, ricetta e trucchi.

      A cura di Darwine & Food

      Sala Gialla

       

      Ore 18:00 – 20:00 Degustazione guidata

      Champagne prima parte

      Lo Champagne in alcune delle sue più importanti declinazioni per comprenderne la versatilità e la filosofia che lo ha reso così universale. Max 40 pax (a pagamento e su prenotazione)

      A cura di AIS

      Sala Viola Wine School

       

      Ore 18,00 – 19,00

      Domenica… Cocktail!

      dimostrazioni di cocktail creati con e per il territorio

       

       

       

      Advertising

      Leave a Reply

      Your email address will not be published.