[NEWS] MONTECARLO – BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA MANUTENZIONE DELLE STRADE VICINALI DI USO PUBBLICO

da
Advertising

MONTECARLO –  BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA MANUTENZIONE DELLE STRADE VICINALI DI USO PUBBLICO

C’è tempo fino alle 12:30 del prossimo 14 dicembre per presentare domanda di contributo per la manutenzione delle strade vicinali di uso pubblico. Novità ed opportunità introdotta dall’amministrazione comunale nel 2013 che ha consentito, grazie alla collaborazione con i cittadini, di intervenire negli ultimi tre anni su via di Mazzone, via della Lama, via di Baldino e via di Gallonzolo andando a migliorare la viabilità esistenze.

Approvato dal consiglio comunale il nuovo regolamento per la gestione delle strade vicinali di uso pubblico riconosce la funzione rilevante della viabilità minore costituita dal reticolo delle strade vicinali di uso pubblico e non disciplinando le modalità attraverso le quali il Comune può concorrere alle spese per il loro mantenimento, sistemazione e ricostruzione. Il regolamento disciplina, inoltre, le modalità di classificazione e de classificazione delle strade vicinali di uso pubblico oltre l’aggiornamento dei tracciati, a condizione che la variazione non sia peggiorativa rispetto alla situazione esistente in relazione alla fruizione pubblica della strada.

Ai fini della manutenzione il Comune eroga contributi in misura variabile da un quinto sino alla metà dell’importo della spesa, nel limite delle risorse stanziate in bilancio, sulla base della partecipazione ad un bando pubblico annuale che indicherà le modalità di partecipazione, la determinazione delle percentuali di contributo per singola categoria di opera e le modalità di formazione della graduatoria. Per le strade vicinali non soggette ad uso pubblico, invece, il concorso del Comune è facoltativo e non potrà in ogni caso eccedere il quinto della spesa. L’intervento del comune avviene o con l’acquisto di beni o mediante la concessione di contributo.

Nel merito le opere di manutenzione ammissibili riguardano il ripristino della viabilità in seguito ad eventi calamitosi, la raccolta e convogliamento e scarico di acque piovane e meteoriche, la posa in opera di guard-rail o il ripristino di barriere esistenti, il ripristino di cigli e scarpate fino all’asfaltatura o trattamenti con semi penetrazione di strade bianche e le modifiche di tracciato o di livelletta che migliorino le caratteristiche planoaltimetriche. Oltre a queste sono previste quelle opere di manutenzione ordinaria come riprese d’asfalti esistenti, il ripristino ed esecuzione di fossette stradali, il consolidamento della massicciata stradale, il ricarico di ghiaia e materiale stabilizzato, interventi per i quali l’amministrazione può contribuire fornendo i materiali necessari in quantità tale che il suo valore sia pari al contributo assegnato.

Per informazioni

Tel. 0583229731

Advertising