Firenze Operazione “striscia la patente”: controlli a tappeto contro i ‘furbetti’ della Ztl, oltre 200 i verbali

da
Advertising

Ben 26.502 euro di sanzioni in 224 verbali per un totale di 476 punti decurtati dalle patenti. Sono questi i numeri dell’operazione “striscia la patente” messa in atto dalla Polizia Municipale dopo le segnalazioni arrivate dai cittadini e dal programma televisivo ‘Striscia la Notizia’ sugli escamotage adottati per accedere abusivamente alla Ztl. I controlli, effettuati negli ultimi 10 giorni di novembre, hanno permesso di ‘pizzicare’ più di 150 conducenti (alcuni dei quali hanno commesso più di una infrazione e preso quindi più verbali) mentre entravano senza permesso nella Zona a Traffico Limitato di Firenze.

Gli escamotage messi in atto dai furbetti per aggirare la telecamera ed accedere abusivamente al centro storico, oltre ad essere illegali, sono anche molto pericolosi. Nella zona di Piazza d’Azeglio, ad esempio, le telecamere di sorveglianza controllano le strade in entrata mentre le vie in uscita non sono soggette a nessun tipo di verifica. E’ proprio da questi varchi che molti furbetti riuscivano ad aggirare il sistema: si fermavano in viale Gramsci e controllavano che dalla via Silvio Pellico non arrivassero macchine. Se il campo era libero partivano: alcuni, i più moderati, percorrevano la strada in retromarcia; altri invece, si fiondavano come missili lungo i 50 metri che li separa da Piazza d’Azeglio.

Ma i furbetti della Ztl danno il meglio di se’ per aggirare anche i varchi posizionati il altre parti della città come ad esempio in Piazza Tasso, Borgo San Frediano, nel Lungarno Vespucci o in Corso Tintori solo per citarne alcuni.

Scoperti dai vigili che hanno fatto numerosi controlli, oltre alla sanzione prevista per il transito in ZTL non autorizzato, ogni furbetto deve rispondere anche per la manovra irregolare sia che transiti in retromarcia sia che viaggi in senso vietato. Se poi ha occupato anche la corsia riservata al senso opposto di marcia in una strada a doppio senso allora, oltre a pagare la sanzione prevista di 163 euro la patente è stata decurtata di 4 punti. Ed infine per i veri scellerati che pur di entrare nella ZTL viaggiavano in contromano anche in prossimità di curva o in ogni situazione di visibilità limitata, oltre alla sanzione di 321 euro ed alla decurtazione di 10 punti, si vedranno anche ritirare la patente perché sospesa per 3 mesi.

I controlli continueranno in prossimità dei varchi anche nei prossimi giorni. (sp) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising