[NEWS] al TEATRO DEI RASSICURATI di MONTECARLO domani vanno in scena due spettacoli

da
Advertising

DOMENICA 10 DICEMBRE 2017, DALLE ORE 16 TEATRO DEI RASSICURATI / MONTECARLO

 

Alle ore 16:00, il LaboratorioBottega dei Rebardò_Ben-Hur_5

COMPAGNIA I SORVEGLIATI SPECIALI della COOPERATIVA SOCIALE “LA MANO AMICA” / LUCCA

LO SCOGLIO ED IL GABBIANO” di Cinzia Dipace

Lo spettacolo

Quest’anno, la Compagnia de “I Sorvegliati Speciali” si cimenta in un lavoro tratto dalla storia di una donna che decide di raccontarsi. Un rapporto difficile in famiglia, sentirsi incompresi a nove anni. La sua prima poesia “La solitudine”, voglia di rivincita, attraverso lo sport. Diventa campionessa nazionale di karate, ma il destino le toglie tutto. Un frontale a soli 23 anni e la conseguente necessità di decidere se far tutto per vivere o per morire. Lei decide la vita e nel momento peggiore trova la sua strada. Scrivere e scrivere. La scrittura dell’anima. Da quel momento ricomincia a volare.

Con gli operatori della cooperativa sociale “La Mano Amica”, i volontari dell’Associazione di Volontariato “Normalmente”, gli ospiti del Progetto Lavoro dell’Associazione “Archimede”, operatori e ragazze della Comunità Terapeutica per minori “Villa Toscano”, della Comunità Terapeutica “Il Mirto”, della Struttura Sanitaria “Casa Famiglia Kairos”, della Casa Famiglia “La Futura”, della Casa Famiglia “Le Margherite”, Cinzia Dipace, Salvatore Vicari, Stefania Mariggiò, Laura Zabogli, Pamela Cimmino, Lorenzo Antoni, Raul Marini, Fabiana Carnicelli, Maria Gerbino

Musicisti e cantanti: BB Band – Bricola Blues Band con Raffaele Panigada, Stefano Massanti, Fabrizio Micheli, Raul Marini e i ragazzi del Centro Attività Diurne “La Bricola”

Regia di KATIUSCIA GIANNECCHINI e STEFANIA MARIGGIÒ

A seguire, dalle ore 17:30 circa, in concorso

COMPAGNIA LA BOTTEGA DEI REBARDÒ / ROMA

BEN-HUR” una storia di ordinaria periferia di Gianni Clementi

Lo spettacolo

Ben-Hur” è una storia moderna, una storia di ordinaria periferia, ambientata a Roma, città cosmopolita che accoglie e respinge, città incattivita ed allo stesso tempo capace di grande generosità. L’autore Gianni Clementi affronta il tema dell’immigrazione e del razzismo in modo brillante, alternando momenti di dirompente comicità a momenti di profonda riflessione.

Sergio è uno stuntman infortunatosi durante le riprese di “Salvate il soldato Ryan” e si guadagna la giornata facendo il centurione al Colosseo a beneficio dei turisti. Convive con la sorella Maria, abbrutita e rassegnata, che impegna le sue giornate lavorando in una chat erotica. Entrambi separati, vivono una esistenza triste e grigia che cambierà con l’arrivo di Milan, bielorusso clandestino in cerca di fortuna. Milan è accolto inizialmente con diffidenza e pregiudizio, ma in breve tempo riesce con la sua simpatia, onestà, dignità e operosità a farsi apprezzare, sia risollevando le condizioni economiche di Sergio e Maria, sia con la sua tenerezza che colpisce la donna, la quale si addolcisce e ricomincia a vivere la sua emotività e femminilità ormai dimenticata. Due mondi che si incontrano e che possono vivere di solidarietà, ma anche di paura per ciò che non si conosce, facendo prevalere l’istinto di sopravvivenza a scapito del più debole.

Con Enzo Ardone / Sergio, il centurione, Monica Biagini / Maria, la sorella, Sandro Calabrese / Milan, l’extracomunitario

Regia di ENZO ARDONE

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO DEL FESTIVAL:

Domenica 17 Dicembre 2017, dalle ore 16

Laboratori

Performance finale del corso per Volontari di Teatro Sociale “Alfabeto per Attori Sociali 3.0” organizzato dalla F.I.T.A. Lucca in collaborazione con il CESVOT

Frammenti” a cura dei formatori e degli allievi del corso

C Entra Compagnia Teatrale Coop. C.RE.A. / Viareggio

Che cos’è? Studio per una messa in scena” a cura della Compagnia C Entra

————————————————————————–

In Concorso, alle ore 17:30 circa

Compagnia Teatrale Circolo La Zonta / Thiene (Vicenza)

Mercurio” di Amélie Nothomb

Note di servizio

Il biglietto d’ingresso per l’intero pomeriggio costa € 7,00 (€ 4,00 per bambini dai 7 ai 12 anni).

Per informazioni e prenotazioni, si può contattare Rita al numero 320/6320032 o alla casella di posta elettronica fitalucca@gmail.com.

I programmi delle rassegne organizzate dalla F.I.T.A. Lucca sono consultabili sul sito www.fita-lucca.it o sulla pagina Facebook Federazione Teatro Amatori Lucca.

Advertising