PORCARI Smottamenti in Valle del Serchio e qualche allagamento nella Piana – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –


LUCCA. Smottamenti e qualche allagamento. E’ il bilancio delle prime ore di allerta con codice rosso per le forti piogge, previste per tutta la giornata di lunedì 11 dicmebre in Lucchesia.


Diversi problemi si sono registrati nella zona della Valle del Serchio. A Bagni di Lucca alcuni sassi sono caduti sulla strada del Brennero a Ponte a Diana, ma l’intervento di ripristino non ha comunque comportato l’interruzione del traffico. Nel Comune di Pescaglia è stata riaperta la strada bloccata da una frana a Bucino, mentre rimane chiusa quella per Gambata. Altra frana – ma qui siamo nel territorio di Coreglia – sulla provinciale 38 a Debbia, dove è stato necessario istituire il senso unico alternato. Viabilità aperta invece sulla strada comunale San Romano Motrone (Borgo a Mozzano) per la caduta di alcune piante.


Ci sono state poi le interruzione dell’energia elettrica, causata dalla caduta di alcuni alberi sulle linee a causa del forte vento. Settecento utenze sono rimaste senza luce a Porcari e altri casi si sono avuti ad Antraccoli e ad Anchiano (Borgo a Mozzano). Le squadre dei tecnici dell’Enel sono al lavoro per ripristinare il servizio.

Maltempo a Lucca, giornata da codice rosso


Nella piana, già dalla serata di domenica 10 dicembre, si è avuto qualche allagamento nella zona di Marlia e al Bamboro sulla via di Sant’Alessio, così come a Santa Maria a Colle.


Per tutta la giornata saranno soprattutto i corsi d’acqua ad essere i “sorvegliati speciali”. Il Serchio è oltre le soglie di riferimento (insieme ad Ozzeri e Freddana), ma per il momento non desta particolare preoccupazione, anche se potrebbe essere possibile un’ondata di piena dovuta allo scioglimento delle nevi in Garfagnana a opera del libeccio. Apprensione invece per alcuni corsi nella piana come il Fossa Nuova e il Rio Lecci, tenuti sotto stretta sorveglianza dagli uomini del Consorzio di bonifica.


In una giornata in cui tutte le scuole sono chiuse, Provincia, Comuni e unioni dei Comuni hanno aperto le proprie sale di protezione civile, distribuendo anche sacchetti di sabbia ai cittadini. A Lucca, ad esempio, i ballini vengono forniti al Foro Boario.


1

Il convoglio Milano – Livorno partito nel tardo pomeriggio del 10 dicembre doveva arrivare in Toscana poco dopo le 21. A causa di problemi per il ghiaccio formatosi sulla linea, invece, è rimasto fermo per ore nella stazione di Berceto. Si segnalano allagamenti e frane in tutta la Toscana. Problemi nei collegamenti marittimi verso l’Isola d’Elba

Fonte: Il Tirreno

Advertising