[NEWS] NUOVO SISTEMA DI VIDEOSERVEGLIANZA PER ALTOPASCIO

da
Advertising

NUOVO SISTEMA DI VIDEOSERVEGLIANZA

VIA LIBERA AI LAVORI PER IL PROSSIMO ANNO

Il Comune ha ottenuto fondi regionali per il progettoSara D'Ambrosio - 1

Altopascio, 15 dicembre 2017 – Entro il 2018 il sistema di videosorveglianza di Altopascio sarà totalmente rinnovato, con la sostituzione integrale degli apparecchi oggi presenti, spesso non funzionanti, inaccessibili alle altre forze di polizia e poco efficienti, e l’installazione di nuove telecamere in aree oggi scoperte, eppure centrali. Il Comune di Altopascio ha infatti vinto, posizionandosi secondo in Toscana tra i comuni di oltre 15mila abitanti, dopo Sesto Fiorentino, il bando regionale per la concessione di contributi per interventi in materia di sicuerzza urbana.

Così, ai 20mila euro ottenuti, andranno ad aggiungersi gli altri 100mila stanziati dall’amministrazione comunale, inseriti nel bilancio di previsione 2018, che, dopo l’approvazione in giunta, arriverà in consiglio il prossimo 28 dicembre.

«Il sistema watch-dog, che ci permette di controllare gli accessi ad Altopascio, sta dando ottimi risultati – commenta il Sindaco, Sara D’Ambrosio – Ora, come annunciato, andiamo a incrementare e a sostituire il sistema esistente, così da avere anche nei centri abitati, nelle aree maggiormente sensibili, nelle zone residenziali nei parchi cittadini una mappatura costante della situazione: non è solo azione di controllo, ma soprattutto di prevenzione, ciò che serve per diminure nelle nostre comunità la percezione di insicurezza. Questo progetto, infine, è il risultato di un lavoro di squadra tra istituzioni, uffici e tra le stesse forze di polizia ed è proprio questo aspetto che lo rende concreto, calato sul territorio e quindi credibile».

Ad anno nuovo verranno attuate le procedure per affidare il servizio, dopodiché si procederà con i lavori di installazione e collegamento con le forze dell’ordine. Quest’ultimo, infatti, è proprio uno dei punti di forza del progetto presentato dall’amministrazione D’Ambrosio, preparato dalla Polizia Municipale in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, in particolare con la stazione di Altopascio, e con la Questura di Lucca e visionato e approvato anche dalla Prefettura: le nuove telecamere, 52 in tutto, saranno collegate con le forze di polizia, che, analagomante a come avviene già oggi ad Altopascio con il sistema watch-dog, potranno accedere ai dati, alle immagini e alle registrazioni, verificando in tempo reale ingressi, transiti, situazioi sospette per risalire con maggiore facilità agli autori di reati. Inoltre, il nuovo sistema di videosorveglianza riuscirà a coprire la totalità del territorio comunale.

Elenco postazioni telecamere:

Sistema watch-dog già attivo: via provinciale Romana Lucchese (località Carbonata), via Mammianese Nord (località Forrone), via Ponte alla Cliegia (località Michi), via Romana (località Chimenti), via Bientina.

Telecamere di nuova installazione: Spianate (via Mazzei, intersezione via della Repubblica, via Ponte ai Pini intersezione via della Capanna); Marginone (via di Montecarlo intersezione via di Poggio, via Torino, intersezione via di Poggio Baldino); Altopascio (via di San Giuseppe, intersezione via dei Paoletti, via della Fossetto, località Cerro, via del Valico, intersezione via San Francesco, piazza del Porto, via Torino, intersezione via Romea, parco della libertà, via Roma, intersezione via del Valico).

Telecamere esistenti da sostituire con nuove: Altopascio (scuola elementare, scuola materna, piazza Vittorio Emanuele, piazza Aldo Moro, parco Aldo Moro, piazza Ospitalieri, piazza Garibaldi, piazza Ricasoli, piazza Tripoli, piazza Umberto, via Cavour, via delle Cerbaie, rotatoria viale Europa, stazione ferroviaria); Marginone (scuola elementare e scuola materna); Spianate (scuola elementare, asilo nido); Badia Pozzeveri (scuola elementare, scuola materna); Chimenti (scuola materna). 

Advertising