PORCARI Dal Centro Destra va avanti la costruzione di un’alternativa al PD

da
Advertising

LUCCA – <<Le ultime elezioni provinciali, alle quali siamo stati chiamati come consiglieri comunali dell’intera provincia, hanno confermato un dato: le spaccature a sinistra che manifesta una netta frattura con le politiche portate avanti dal Pd, fino ad oggi unico gestore della politica di quell’area. Da parte nostra non possiamo che rallegrarci per un risultato, insperato alla vigilia, che permetterà al centro destra di avere quattro rappresentanti in consiglio ai quali vanno i nostri complementi e gli auguri di un proficuo lavoro.

 

Ma ci permettiamo anche di sottolineare l’ottima affermazione di Riccardo Giannoni, importante esempio di civismo, per la seconda volta consecutiva, primo tra gli eletti di centro destra. Una affermazione che rappresenta la validità di un progetto civico, che riscontra favore, non solo nell’elettorato, ma anche tra i consiglieri comunali della provincia, come in questo caso, evidente testimonianza della serietà, delle capacità e dell’affidabilità dello stesso rieletto consigliere provinciale. Qualità evidentemente riscontrate e premiate anche dagli stessi addetti ai lavori.

 

Dopo questo intervallo legato alle provinciali, riparte con ancor più determinazione e vigore il cammino intrapreso dai consiglieri di centro destra, nella costruzione di una alternativa al Partito Democratico sui vari territori della Piana di Lucca partendo dalle diverse tematiche che interessano quotidianamente i cittadini e sulle quali il PD mostra quotidianamente l’incapacità di fornire risposte concrete e risolutive.

 

I già due incontri, indetti nelle scorse settimana dai consiglieri comunali a Capannori del gruppo Alternativa Civica Centrodestra, e che ha visto la partecipazione di una nutrita rappresentanza consiliare dei diversi comuni, hanno fatto emergere interessanti convergenze, nella totale consapevolezza sulla necessità di portare avanti questo progetto, certamente ambizioso ma altrettanto indispensabile.

 

Sicurezza, ambiente, viabilità. Sono numerose le tematiche di natura comprensoriale che interessano il territorio della Piana e i cittadini che vi abitano. Le ricette messe in campo dal Partito Democratico, che fatto salvo il comune di Montecarlo, governa tutti questi comuni, oltre che la provincia, la regione e il governo nazionale, mostrano tutti i suoi limiti. Questa l’analisi condivisa dai vari consiglieri comunali di Altopascio, Montecarlo, Villa Basilia, Porcari e Capannori che stanno partecipando attivamente ai confronti organizzati, esprimendo di fatto, la volontà ad andare avanti su questa strada.

 

Incontri dai quali è emersa chiaramente, l’esigenza e la volontà altrettanto condivisa di lavorare da subito a costruire una proposta alternativa partendo da questi temi in modo da preparare e consegnare fin dai prossimi appuntamenti elettorali amministrativi ai cittadini un fronte forte e alternativo al Partito Democratico solido, strutturato e credibile nei contenuti.

 

Siamo solo agli inizi, in un percorso che quindi, considerata la piena condivisione, va avanti. Il primo punto in agenda è legato alla sicurezza dei concittadini e del territorio. Un tema che sta a tutti molto a cuore e sul quale c’è assoluta adesione.

 

Un gruppo di consiglieri è già all’opera per dettare un agenda di lavori che sarà condivisa dai consiglieri di centro destra e che prevedrà, oltre ad una serie di incontri con i soggetti coinvolti, anche importanti iniziative da presentare, unitariamente, nei cinque consigli, degli altrettanto comuni della Piana>>.

 

I Consiglieri Comunali Centro Destra della Piana di Lucca

Fonte: Lo Schermo

Advertising