[NEWS] PROVE DI CAMPAGNA ELETTORALE A MONTECARLO. L’ARTE DELLO “STRUMENTALIZZARE”

da
Advertising

PROVE DI CAMPAGNA ELETTORALE A MONTECARLO. L’ARTE DELLO “STRUMENTALIZZARE”fantozzi_vittorio04

È in corso da qualche tempo un bieco tentativo di mera strumentalizzazione politica di un progetto di opera pubblica da parte di alcune personalità, note ed ignorate, perlopiù nemmeno residenti a Montecarlo, tutte fieramente iscritte e militanti del Partito Democratico.
Appartenenza che essi nascondono per pudore e timore, sondaggi alla mano, agendo senza riuscita sotto le più classiche vesti di privato cittadino o, peggio, di associazione “rigorosamente” apolitica, certi che il cittadino, fesso per definizione, abboccherà.

Obiettivo di queste persone sono le prossime elezioni amministrative e per niente il progetto di un’opera pubblica, ancora in corso di definizione, analisi ed approfondimento, usata in forme distorte e con materiale datato al solo scopo di scatenare il dubbio ed una qualsiasi opposizione pubblica contro l’amministrazione comunale – atto per loro impossibile, sia sui banchi del consiglio comunale, sia in forma aperta e palese come membri del Partito Democratico, per difetto di credibilità – con la speranza di cavalcarla fino al voto.

Una tecnica così antica il cui uso, a mezzo volantini, abuso di giornali locali e finti appelli mail o sui social, farebbe impallidire quelli della Cia e 007.

Suonano semplicemente e tristemente le sirene delle campagne elettorali, carissimi concittadini, e persone senza scrupolo e prive di credibilità quanto di un interesse costruttivo verso Montecarlo possono soltanto far affidamento sui vostri buoni sentimenti ed il vostro attaccamento al territorio per centrare obiettivi di ordine personale altrimenti impossibili.

Nel merito del progetto poco da aggiungere a quanto già pubblicamente confessato in più occasioni, ultima volta a NoiTv lo scorso mese (la trovate su YouTube) e cioè:

– che il progetto prevede l’intera riqualificazione dell’area a verde di piazza d’Armi come parco pubblico e delle aree di sosta (a verde) sotto la stessa piazza (con l’obiettivo di riservare stabilmente ai residenti le aree nel capoluogo), la valorizzazione della cinta muraria in quel versante;
– che è previsto di migliorare il sistema di salita in paese con il rifacimento dei percorsi pedonali e con l’ausilio di strumenti meccanici, stante ovviamente non soltanto la qualità progettuale in corso di attento approfondimento (saremmo altrimenti già partiti con i lavori) ma il rapporto costi/manutenzione ed il rispetto del tessuto ambientale e storico. Modo di procedere che è e sarà l’unico con il quale fare;
– Che questa amministrazione nella massima trasparenza non soltanto ha presentato questo intento di riqualificazione in campagna elettorale, nel programma per il quale ha ricevuto il consenso a governare ma che, udite udite, ha cercato e trovato risorse esterne al bilancio comunale per realizzarlo, come avevamo promesso ed abbiamo reso possibile riqualificando la Piazza d’Armi, prima opera pubblica in provincia di Lucca realizzata interamente come sponsorizzazione privata. Questi i fatti, i quali solo contano.

Certo che saprete fare uso della vostra intelligenza e libertà, difendendola da chi pensa di potervi usare avendo di voi una opinione molto bassa, posso qui soltanto garantirvi, allora, con l’umiltà e la folle coerenza di sempre che fino all’ultimo giorno in cui sarò Sindaco lavoreremo insieme senza farci distrarre o ingannare per compiere quanto abbiamo promesso, quanto ci avete chiesto e quanto vi spetta, per Montecarlo

VITTORIO FANTOZZI

Advertising