PORCARI Trasferta a Romagnano di Novara per l’Acf Lucchese femminile in B

da
Advertising

LUCCA –  Con il dubbio del portiere Anna Landi, che ha avuto una ricaduta dopo l’infortunio patito due settimane fa, il rientro di Aurora Frediani fuori da un mese e mezzo e la necessità di valutare all’ultimo momento le condizioni di Giulia “Borgo” Nellini, l’ Acf Lucchese di Maurizio Corti si reca a Romagnano Sesia dove domenica, alle ore 14,30, scenderà in campo contro le locali per il campionato nazionale di serie B.

 

All’andata il Romagnano, che si trova ora al 13° posto con 18 punti,  vinse 1-0 e le rossonere , che occupano con 23 punti la decima posizione, vogliono sportivamente vendicarsi della sconfitta di Porcari.

«Il Romagnano è una compagine valida che ha avuto qualche problema, a quanto ne sappiamo, perdendo qualche punto– spiega Corti-. Noi veniamo da due partite esaltanti e abbiamo intenzione di continuare in questa striscia positiva. Per tanti motivi puntiamo a arrivare più in alto possibile, per non avere rimpianti in caso di ripescaggi o situazioni simili”.

Intanto il presidente Marco Chiocchetti è sempre furibondo per il progetto che la Lucchese calcio ha presentato al comune : «Come ripeto quel documento, almeno per quanto si riferisce al calcio femminile, non è certo aderente alla realtà. Si tratta di una caduta di stile della Lucchese che non tiene conto della storia e della realtà attuale, oltre che di tante riunioni e tante parole, evidentemente inutili».

Fonte: Lo Schermo

Advertising