PORCARI In arrivo in centro una nuova gelateria e una focacceria – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

LUCCA. Sbarcheranno in centro storico a metà marzo e saranno due fra gli ultimi esercizi pubblici che riusciranno ad aprire dentro le Mura di qui ai prossimi tre anni. Si tratta della gelateria artigianale Sandrino, già presente in diverse città italiane ed estere, e di una focacceria tutta lucchese che strizza l’occhio anche a vegani e celiaci. Tempi stretti, perché il percorso avviato dall’amministrazione comunale per il blocco delle licenze per i nuovi esercizi alimentari e di somministrazione in centro storico, è ormai a buon punto e, nel giro di pochissimo, diventerà effettivo.

«È tutto pronto – afferma l’assessore al commercio Valentina Mercantimancano solo il parere della Soprintendenza a cui sono stati già inoltrati i documenti e una delibera di giunta regionale. Ottenuto questo, dal giorno seguente il blocco entrerà in vigore».

Questioni burocratiche che hanno assunto una linea ben precisa. «Manca davvero pochissimo – continua la Mercanti –. Per questo non deve passare il messaggio che “si è sempre in tempo” per presentare la Scia. Lo sconsiglio vivamente, mi dispiacerebbe se qualcuno facesse degli investimenti e poi si vedesse negare la licenza. A questo punto del percorso, il blocco può essere ufficiale da un momento all’altro». Una decisione presa per mitigare il processo di liberalizzazione delle attività economiche in zone di particolare valore archeologico, storico o artistico. I giochi, insomma, sono fatti. Intanto però a marzo, due nuovi esercizi entreranno a far parte del tessuto commerciale della città.

La gelateria Sandrino aprirà in via Fillungo al civico 112, nel fondo che ospitava “Il giardino di Villa Buti”, negozio di fragranze, bigiotteria, e oggetti di design. L’arrivo di Sandrino a Lucca è stato annunciato sulla pagina Facebook della gelateria giorni fa e riproposto a più riprese come fosse l’inizio di un “countdown”. Ma basta fare una ricerca su Google per scoprire che il motore di ricerca si è portato avanti e considera il locale già aperto, con tanto di orario. Una curiosità: proprio su Google, qualcuno ha già lasciato una recensione positiva a cinque stelle sulla fiducia. «Pronti per una nuova golosa avventura? Sandrino arriva con il suo primo punto vendita in Toscana. Prossima apertura: Lucca», scrivono sulla pagina Fb in un post a sfondo rosso, il colore tipico della gelateria. La proposta è quella di un gelato artigianale senza additivi né coloranti, con materie prime fresche. Ci sarà spazio anche per pasticceria e caffetteria.

In via San Paolino arriverà invece una focacceria, al civico 69, nata da un’idea di Sandro Del Carlo, di Porcari, e Francesco Lanzillo di Napoli. «Sarà una focacceria tipica con prodotti molto ricercati e con linee anche per vegani e celiaci – spiega Del Carlo –. Francesco è innamorato di Lucca e voleva investire sulla città, mentre io ho sempre avuto la passione per il cibo». Un binomio che li ha portati a scommettere sul centro. Il nome dell’attività è da definire, ma l’idea del locale è chiara. «Faremo solo prodotti espressi: il cliente ordinerà e noi realizzeremo ciò che desidera sul momento. Vogliamo che diventi un punto di ritrovo sia per giovani che lavoratori». Fra i progetti c’è anche di essere “smart”. «Vogliamo creare un’applicazione per ordinare e consegnare i prodotti a domicilio». Intanto, sulla porta di ingresso del fondo spicca un cartello che annuncia la ricerca di personale. Per candidarsi, inviare curriculum

via e-mail a lafocaccina17@gmail.com. «Avremo bisogno di quattro persone, ma il requisito fondamentale è che parlino inglese, meglio se hanno buona conoscenza anche di un’altra lingua straniera. Di curricula ne abbiamo già ricevuti diversi. Presto inizieremo con i primi colloqui».

Fonte: Il Tirreno

Advertising