Capannori Rigenerazione urbana, entro l’estate nuovi murales sugli edifici del territorio di Capannori

da
Advertising

Capannori –

conferenza stampa

Capannori città sempre più legata alla creatività dei giovani. Nei mesi più caldi dell’anno, tra la primavera e l’estate, edifici del territorio, tra cui la palestra della scuola secondaria di Lammari e il campo sportivo di Segromigno in Piano saranno riqualificati attraverso l’arte dei murales. Inoltre sarà avviato un percorso partecipativo per individuare ulteriori luoghi più distanti dalla zona centrale dove realizzare altre opere d’arte.

È questo, in sintesi, il progetto vincitore dell’iniziativa “Il nostro territorio ci sta a cuore” promossa dalla Banca di Pescia e Cascina – Credito Cooperativo in collaborazione con il Comune di Capannori, che è stato illustrato questo mattina (giovedì) nel palazzo comunale dall’assessore alle politiche giovanili, Lia Miccichè, dal direttore generale della Banca di Pescia e Cascina – Credito Cooperativo, Antonio Giusti, dalla titolare della filiale di Capannori, Cristiana Ragoni e dagli artisti che realizzeranno le opere, i writers Freddy Pills e Skill Hands. Il progetto sarà finanziato dall’istituto di credito con 5.000 euro.

“Ringraziamo la Banca di Pescia e Cascina – Credito Cooperativo e il direttore Giusti per questa bella iniziativa che ha coinvolto molte persone – ha commentato l’assessore Lia Miccichè -. Ho apprezzato che sia stata una competizione molto accesa su temi molto importanti per l’amministrazione comunale come ambiente, bellezza e semplificazione della vita. Grazie all’istituto di credito potremo incrementare le risorse destinate alla street art per la rigenerazione urbana proseguendo il percorso volto  a  rendere più belli  gli edifici del nostro territorio. Con questo progetto vogliamo infine coinvolgere più da vicino la popolazione, che incontreremo in assemblee pubbliche per individuare nuovi spazi dove  realizzare murales”.

“Siamo soddisfatti del successo riscontrato dalla nostra iniziativa che ha l’obiettivo di migliorare la vita quotidiana dei cittadini – ha aggiunto Antonio Giusti, direttore generale della Banca di Pescia e Cascina – Credito Cooperativo -.  Si inserisce nel più ampio piano di sostegno al territorio ed a quelle associazioni dalle quali raccogliamo la volontà di qualificare e tramandare ad altri la ricchezza di beni e valori che caratterizzano le nostre comunità. Tutti i progetti su cui si poteva votare hanno riscontrato un alto gradimento da parte della popolazione, a dimostrazione dell’interesse da parte de cittadini. Faccio quindi i complimenti a tutte le iniziative, in modo particolare alla quella vincitrice, a cui contribuiremo con sostanzioso investimento di 5 mila euro”.

Il progetto legato ai murales ha ottenuto il maggior numero di voti, circa due terzi del totale, da parte dei cittadini che dal 1° dicembre 2017 al 28 febbraio 2018 hanno potuto esprimere la propria preferenza online da pc o smartphone su un pagina dedicata. Le preferenze espresse sono state migliaia, di cui oltre il 40% nella filiale di Capannori che era stata dotata di alcune postazioni con tablet per promuovere l’iniziativa e consentire il voto a coloro che non avevano la possibilità di navigare in rete. Tanti i voti ottenuti dagli altri progetti, l’estensione del piedibus, l’acquisto di borracce e schiacciabottiglie e la realizzazione di cartelli di promozione territoriale, ma i cittadini hanno incoronato i murales.

A Capannori sono già stati realizzati diversi graffiti nell’ambito di iniziative di valorizzazione degli spazi urbani attraverso la street art nei sottopassi di Tassignano e Paganico, al Centro Giovani di Santa Margherita, al mercato di Marlia, allo stadio  di Marlia, al campo sportivo di Lammari e sul retro del palazzo comunale.

Advertising
Tags: