Capannori PIP di Carraia, un piano pluriennale per lo sviluppo e la riqualificazione dell’area

da
Advertising

Capannori –

PIP

Un piano pluriennale per lo sviluppo e la riqualificazione dell’area industriale PIP di Carraia. Questo l’importante tema al centro di un incontro svoltosi nei giorni scorsi tra l’amministrazione comunale, gli imprenditori e i rappresentanti delle associazioni di categoria di settore. Nel corso dell’incontro, che si è svolto presso una delle aziende dell’area e al quale erano presenti il sindaco Luca Menesini, la vice sindaca Silvia Amadei e l’ assessore ai lavori pubblici Pier Angelo Bandoni, sono stati affrontati tre macro temi: il progetto di ampliamento del PIP che, grazie all’ultima variante urbanistica generale, prevede anche l’iniziativa privata per la la realizzazione di una nuova lottizzazione industriale e di una risistemazione della viabilità e delle aree parcheggio della zona; il progetto legato alla viabilità, connessa al progetto di raddoppio della Ferrovia e il piano di interventi di cura e manutenzione dell’area industriale.

Per quanto riguarda l’ampliamento del PIP vi è stato nel corso degli ultimi mesi un importante cambiamento grazie alla Variante urbanistica che consente anche l’attivazione di una partenership tra pubblico e privato. Grazie a questa novità voluta dall’Amministrazione Menesini, si è reso possibile l’attivazione da parte di alcune aziende private di una iniziativa progettuale per presentare un piano attuativo complessivo di sviluppo della zona a sud dell’area esistente. Il progetto è stato illustrato nel corso dell’incontro affinché gli imprenditori potenzialmente interessati ad investire possano parteciparvi. Un piano di sviluppo dell’area a sud, che seguendo le indicazioni del Regolamento Urbanistico, prevede sia nuove aree produttive, che aree di sosta e servizi a servizio dell’intero PIP, oltre che una nuova viabilità di collegamento interno.

“E’ nostra intenzione lavorare in sinergia con i privati per sostenere e agevolare la realizzazione del progetto di ampliamento di questa importante area industriale che riteniamo debba avere caratteristiche di omogeneità e una pianificazione ad ampio raggio – afferma la vice sindaca Silvia Amadei -. E’ importante che questo progetto possa partire al più presto per creare nuove opportunità di sviluppo del territorio e quindi anche nuova occupazione. Allo stesso tempo il progetto è una occasione importante per intervenire anche sulle aree comuni (viabilità, aree a verde, aree di sosta) nell’interesse anche delle aziende esistenti”.

Dopo la presentazione dei progetti di viabilità che, nell’ambito del raddoppio della ferrovia interesseranno anche il collegamento tra via Chelini e l’area del PIP, si è sviluppato un ampio confronto sui temi della riqualificazione dell’area industriale. L’Amministrazione comunale si è impegnata ad attivare un piano triennale di cura e manutenzione dell’area per cui già nel bilancio del 2018 è stato  stanziato un primo pacchetto di risorse pari a 150 mila euro per realizzare alcuni interventi prioritari condivisi con gli imprenditori.

“Abbiamo messo in programma una serie interventi di manutenzione ordinaria per rendere più decorosa quest’area, come asfaltature, pulizia, manutenzione e recupero di alcune aree verdi – spiega l’assessore ai lavori pubblici Pier Angelo Bandoni-. Un intervento di sistemazione che avrà comunque natura pluriennale per giungere ad una riqualificazione complessiva del PIP di Carraia che va così a integrarsi con le iniziative che verranno attivate dai privati”.

Advertising
Tags: