Capannori Valorizzazione dell’area del Monte Pisano: rinnovata l’intesa tra i 7 Comuni

da
Advertising

Capannori –

Amministratori alla firma del protocollo d'intesa

Promozione congiunta e coordinamento dei territori, nuovi progetti per attrarre risorse europee per investimenti e potenziamento della rete sentieristica e ciclabile. Sono questi i punti cardine del protocollo d’intesa per la valorizzazione del Monte Pisano che stamani (mercoledì) i sette Comuni dell’area – Capannori, Lucca, Buti, Calci, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano – hanno sottoscritto per il triennio 2018-2021, rinnovando così l’accordo del 2015.

Il protocollo è stato sottoscritto dall’assessore al turismo di Capannori, Serena Frediani, l’assessore al turismo di di Lucca, Stefano Ragghianti, il sindaco di Buti, Alessio Lari, il sindaco di Calci, Massimiliano Ghimenti, l’assessore alla promozione del turismo di San Giuliano Terme, Lucia Cipriani, l’assessore allo sviluppo economico di Vecchiano, Lara Biondi e il vice sindaco di Vicopisano, Matteo Ferrucci.

“Si è rivelata una scommessa vincente la scelta, compiuta tre anni fa, di unirci per una valorizzazione congiunta sotto il profilo naturalistico, culturale ed enogastronomico dell’area del Monte Pisano – commenta l’assessore al turismo di Capannori, Serena Frediani -. Questa sinergia non solo ha permesso una migliore promozione territoriale, moltiplicando l’efficacia e risparmiando risorse, ma ha anche attratto fondi europei per interventi nei sette comuni e nelle aziende. Ecco perché con convinzione abbiamo deciso di rinnovare questa intesa che ha l’obiettivo di proseguire il percorso per lo sviluppo del Monte Pisano”.

Capofila del protocollo d’intesa, che si integra con gli ambiti turistici territoriali della Regione Toscana, è stato confermato il Comune di Capannori. Grazie al rinnovo dell’intesa è stato realizzato anche il calendario unico degli eventi del Monte Pisano che riporta, in una brochure bilingue, i tre appuntamenti principali dei sette comuni per la stagione 2018-19. È stato anche rinnovato l’impegno di ogni Comune a partecipare in forma aggregata , in sinergia con Toscana Promozione e la Regione Toscana, a due fiere turistiche, Buy Tuscany e Ttg Incontri. Tra le iniziative previste c’è anche l’organizzazione di un tour nel Monte Pisano rivolto ai tour operatori e giornalisti del settore per far loro conoscere meglio questa area.

Dall’avvio del protocollo d’intesa nel 2015 il progetto del Monte Pisano è cresciuto. Fra i risultati più importanti c’è la costituzione di un’aggregazione di imprese che mettono in rete i soggetti per la valorizzazione e la promozione del territorio. È stato attivato un percorso in sinergia con il coordinamento dei sentieri che culminerà con la presentazione della mappa dei sentieri il prossimo 13 aprile in occasione della Festa dei Camminanti a Vicopisano. Inoltre è stato attivato il progetto europeo DiscOver55 per l’individuazione di pacchetti turistici destinati ad over 55. Infine la Regione Toscana nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 ha finanziato il Pit Montepisano con 3 milioni di euro da destinare ad investimenti per contrastare il dissesto idrogeologico tramite azioni di tutela e salvaguardia del paesaggio. In particolare quest’ultimo progetto ha aggregato 183 soggetti tra istituzioni, imprese, aziende, proprietari e possessori di terreni agricoli.

Advertising
Tags:

Leave a Reply

Your email address will not be published.