[ALTOPASCIO] Imprenditori in campo per combattere la povertà

da
Advertising

ALTOPASCIO. Insieme per combattere la povertà. Stanno per essere confezionati, e verranno consegnati nelle prossime settimane, i pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà. E la consegna avverrà con un evento benefico che si terrà all’atelier di Luca Piattelli, che ha aderito all’iniziativa promossa dal comune di Altopascio insieme al presidente Roberto Toni della Conad, anch’essa partner del progetto e luogo dove i pacchi sono stati confezionati. Entra così nella fase finale l’iniziativa che ha visto la collaborazione fra il Comune e due importanti realtà imprenditoriali della zona, lo stilista Luca Piattelli e la Conad, colosso della grande distribuzione, sollecitate dal comune di Altopascio per venire incontro alle esigenze di diverse famiglie in difficoltà.

Per Luca Piattelli un’adesione spontanea, in piena linea con la mission della sua attività che si rivolge in generale al miglioramento del benessere delle persone. In un momento importante della sua carriera, con un salone giudicato fra i più belli d’Italia e le sue borse artigianali di lusso esposte da pochi giorni in uno dei centri commerciali più attraenti e innovativi della Cina, Piattelli continua la sua opera nell’ambito sociale e dell’aiuto verso chi ha bisogno, trovando piena sintonia con Conad, da sempre presente e attenta alle necessità del territorio.

Nel dettaglio si tratta del confezionamento di un importante numero di pacchi alimentari che verranno poi consegnati alle associazioni che assistono i bisognosi con una manifestazione pubblica che si svolgerà nelle prossime settimane proprio all’atelier di Luca Piattelli al complesso Don Carlos, accanto all’uscita autostradale di Chiesina.

«Mi auguro che questa nostra iniziativa registri l’adesione di altri imprenditori – dice Luca Piattelli – che si facciano carico di un progetto che porta un po’ di sollievo a tante famiglie della nostra zona, e anche l’importante messaggio che la comunità è sensibile alle problematiche magari temporanee di alcune famiglie, ed è loro vicina, in attesa che risolvano definitivamente i loro inconvenienti».

Questo progetto lanciato dal comune di Altopascio e perfezionato con la collaborazione di Luca Piattelli e della Conad di Altopascio attraverso il presidente Roberto Toni potrebbe essere a breve sviluppato nei vari punti vendita del vasto territorio dove opera l’azienda. «Insieme a Conad e col supporto pubblico abbiamo intenzione di replicare questo progetto, coinvolgendo

altri soggetti, per creare qualcosa di stabile e continuativo – concludono Luca Piattelli e Roberto Toni – perché è dovere morale per chi fa impresa, offrire il proprio contributo nel contesto sociale in cui opera, esserne un elemento di equilibrio, stimolarne la crescita».

Fonte: Il Tirreno

Advertising