[ALTOPASCIO] Al primo mercatino pochissimi banchi Altopascio protesta

da
Advertising

ALTOPASCIO. Mercatino della domenica: bocciata la “prima”. Troppi pochi banchi. La protesta arriva dal sindaco Sara D’Ambrosio e dall’assessore Martina Cagliari: «A breve incontreremo Confesercenti perché quello che è capitato domenica non deve e non può ripetersi. Quando abbiamo organizzato delle iniziative, queste hanno funzionato. È quindi lontano dal nostro stile fare cose a metà o vedere che un progetto o una manifestazione in cui crediamo funzioni poco o male: non va bene. Questo è ciò che abbiamo detto a Confesercenti e soprattutto all’associazione che ha organizzato il mercatino. Associazione che aveva già organizzato i banchi ad Halloween (iniziativa riuscita), oltre ad avere una serie di importanti attività e collaborazioni alle spalle che davano rassicurazioni. Valuteremo con Confesercenti le nuove possibilità: per noi resta fermo l’obiettivo di valorizzare il paese, portare gente anche da fuori e avere un mercatino dell’artigianato di qualità. In questo senso il nostro interesse e la nostra volontà sono sotto gli occhi di tutti: avevamo ricevuto richieste in questa direzione dai commercianti e le abbiamo condivise da subito, tant’è che ci siamo attivati per trovare soluzioni alternative: soluzioni che, come già spiegato anche ai commercianti, possono suggerire anche loro. Siamo quindi molto rammaricati, anzi proprio seccati, per ciò che è avvenuto domenica, però guardiamo avanti per ottenere il risultato migliore».

La rappresentante di Confcommercio Valentina Cesaretti parla di «critiche comprensibili, visto che costruire le relazioni col tessuto sociale e commerciale di una città è un’opera lenta, lunga e molto delicata, per cui per tante cose fatte bene ne basta una per distruggere un lavoro profondo e paziente».

«Sono ovviamente dispiaciuta per l’accaduto – riprende – ho contattato personalmente il responsabile dell’associazione per chiedere spiegazioni e mi è stato detto che l’incertezza del tempo ha rappresentato la causa dei pochi banchi. Ho già parlato anche con

il sindaco e con l’assessore al commercio per fissare un incontro al più presto e valutare anche altre ipotesi di mercatino. Dico questo soprattutto per rassicurare i commercianti e i cittadini di Altopascio: dalla prossima volta non capiteranno più disguidi o incidenti spiacevoli».

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.