Capannori Venerdì 1 giugno l’Ostello ‘La Salana’ apre al pubblico con l’accoglienza di pellegrini e turisti

da
Advertising

Capannori –

foto di gruppo

Aprirà al pubblico venerdì 1 giugno con l’accoglienza di  pellegrini e turisti l’ostello ‘La Salana’ di Capannori gestito da Quinto Miglio srls situato nell’immobile di via del Popolo recuperato grazie all’amministrazione comunale e alla Regione Toscana.

Una struttura di riferimento per la comunità di Capannori e per l’accoglienza di pellegrini della via Francigena e visitatori, con 24 posti letto, servizio bar e ristorante.  Da lunedì 4 giugno  prenderà il via anche l’attività di ristorazione  aperta a tutti. La struttura sarà aperta a pranzo, anche per  pranzi di lavoro,  dal martedì al sabato e a cena nei giorni di giovedì, venerdì e sabato a partire dalle 19,  ma  per gli ospiti dell’ostello, gruppi e comitive la cena sarà garantita dal martedì al sabato. I piatti del menù – previsto anche il ‘Menù del pellegrino’ – saranno realizzati con prodotti a chilometri zero e presto le verdure utilizzate in cucina saranno di produzione propria perchè coltivate nell’orto della struttura in fase di realizzazione.

L’ostello ‘La Salana’ che sarà aperto 7 giorni su 7 e si articola su tre piani per complessivi 24 posti letto di cui alcuni accessibili alle persone con disabilità, sarà  anche un luogo a disposizione di tutta la cittadinanza con una sala riunioni per associazioni, accesso internet, 2 mila metri quadrati di giardino dove sarà realizzato anche un “forno di comunità” dove tutti potranno cuocere il pane. Sarà anche istituito  un punto di bike sharing. Qualsiasi cittadino o ospite, gratuitamente, potrà prendere una delle 5 biciclette a pedalata assistita a disposizione, utilizzarla per spostarsi a Capannori e poi riportarla. Presso la struttura prossimamente  sarà attivato anche un punto di informazione e accoglienza turistica (Iat) che funzionerà anche da punto timbro delle credenziali della Francigena.

“Siamo davvero molto soddisfatti che  tra pochi giorni questa bella struttura situata in una posizione strategica lungo la via Francigena, che sta riscuotendo un interesse crescente legato al turismo ‘lento’ inizi la propria attività – afferma l’assessore al turismo Serena Frediani -. L’ostello non sarà solo un punto di accoglienza per pellegrini e turisti, sebbene questa sia la sua principale vocazione, ma anche un luogo aperto  a tutta la comunità che avrà spazi a disposizione per incontrarsi e partecipare a vari eventi, e potrà usufruire dei servizi che via via la struttura attiverà come il ‘forno di comunità’ e il bike sharing”.

I pellegrini della via Francigena che dispongono delle credenziali, cioè del passaporto che ne attesta il passaggio nelle varie tappe, potranno usufruire di uno sonto del 40% sul servizio di pernottamento rispetto al listino.
I gestori  de ‘La Salana’  stanno predisponendo anche convenzioni con altre strutture e progetti legati alla scoperta dei prodotti a chilometri zero e alle bellezze paesaggistiche del territorio con obiettivo di organizzare molte eventi ed iniziative per far vivere la struttura promuovendo Capannori e la via Francigena.

 

 

 

Advertising
Tags:

Leave a Reply

Your email address will not be published.