[ALTOPASCIO] Crac «Prima Logistica» Assolto dal giudice il commercialista Faver

da
Advertising

LUCCA. Assolti perché il fatto non sussiste. Per il commercialista Stefano Faver, 53 anni, ex segretario di Lucca Fiere e Congressi spa – difeso dall’avvocato Sandro Guerra – è la quarta e definitiva assoluzione in relazione al crac da 20 milioni legato al fallimento della «Prima Logistica srl», azienda leader nel settore merci per conto terzi con sede a Guamo dichiarata fallita nel maggio 2011. In precedenza era uscito assolto sia dal crac della «Dinitrans», azienda del settore autotrasporti, sia da quello della Logistica del Tirreno che dalla Gta, altra azienda di trasporti lucchese. Assieme al noto commercialista sono stati precedentemente assolti dal giudice dell’udienza preliminare Giuseppe Pezzuti: Giuseppe Pasquini, 78 anni, originaria di Altopascio; Christian Tisserand, 70 anni, di Viareggio; gli imprenditori Luciano Gherardi, 72 anni, di Livorno, Andrea Quaglierini, 41 anni, di Segrate, Mirko Tognetti, 43 anni, dell’Arancio e Massimo Frasconi, 38 anni, di Cecina. Prosciolti precedentemente anche i membri del collegio sindacale, la cui posizione era marginale rispetto agli altri: Marco Giusti, 50 anni, di Marlia; Paolo Carotti, 39 anni, di Livorno e Giorgio Nappini, 49 anni, lucchese. Chiesto invece l’abbreviato che verrà discusso di fronte ad altro giudice per gli imprenditori Augusto Citti, 56 anni, di Lugliano; Giorgio Marsili, 55 anni, di S. Alessio e Daniela Fioravanti, 53 anni, di Massarosa. Condannato a 2 anni e 8 mesi per il crac della «Prima Logistica» Stefano

Dini, 55 anni, socio di maggioranza della «Dinitrans», limitatamente ai finanziamenti fatti ad altre società e alla mancata restituzione di automezzi. Condannati infine per il crac della Gta, Giorgio Marsili (4 anni e 8 mesi) e Riccardo Cinquini (4 anni e 4 mesi). (l.t.)

Fonte: Il Tirreno

Advertising