PORCARI Golden Gala 2018: argento internazionale per Lanfri, bene Jacobs sui 100 metri

da
Advertising

LUCCA – Quasi 40000 persone assiepate sugli spalti dello Stadio Olimpico di Roma, altri 20 milioni di spettatori incollati agli schermi in tutto il mondo: sono numeri da far tremare i polsi quelli del Golden Gala “Pietro Mennea” ma ancora insufficienti per intimorire i nostri Andrea Lanfri e Marcel Lamont Jacobs, chiamati nel meeting internazionale di atletica leggera di maggior caratura in Italia a difendere l’onore della maglia azzurra e rispettivamente delle Fiamme Azzurre e Fiamme Oro, club militari che danno ai nostri giovani la possibilità di fare atletica professionalmente e per i quali gareggiano i due atleti. Si può dire, d’altra parte, che Lanfri sia ormai un abitueé: per il paratleta lucchese infatti l’appuntamento 2018 è la seconda partecipazione consecutiva al meeting, parte del circuito Diamond League organizzato annualmente dalla IAAF (International Association of Athletics Federations) che vede una serie di appuntamenti di altissimo livello tecnico sparsi per tutto il mondo, e anche in questa occasione il velocista simbolo della Atletica Virtus Cassa di Risparmio di Lucca/Fiamme Azzurre ha dimostrato tutta la sua stoffa agonistica. Impegnato sulla pista dei 100 metri piani, il nostro atleta ha regalato ai milioni di spettatori in tutto il mondo una prestazione pregevole arrivando al traguardo in seconda posizione con un tempo di 11’’55, a soli 3 centesimi di secondo di distanza dalla prima posizione conquistata dal connazionale Riccardo Bagaini, appartenente ad una categoria di disabilità differente. Un risultato che, già lusinghiero di per sé, acquista ulteriore valore considerando che Lanfri correva con un paio di protesi diverse da quelle a cui è abituato: la nuova attrezzatura infatti, arrivata pochi giorni fa, è più corta di alcuni centimetri rispetto a quella usata fino ad oggi dal nostro paratleta, ma il disagio provocato dalla novità non ha impedito a Lanfri di conquistare la medaglia d’argento e di arrivare a pochissimi centesimi di distanza dal suo record italiano, stabilito alla finale dei Campionati del Mondo di Londra, lasciando ben sperare in risultati ancora migliori per il futuro. Un risultato merito dell’abnegazione quotidiana di Andrea e del fantastico lavoro svolto dietro le quinte dal tecnico Francesco Niccoli che, pur tra mille impegni, segue Andrea fin dal primo avvicinamento al mondo dell’atletica leggera e in tutte le gare che disputa in Italia e nel mondo, svolgendo un ruolo fondamentale non solo da un punto di vista dei risultati sportivi .
Molto bene anche Jacobs, alla sua prima volta nella Diamond League: partenza esplosiva per lui nei 100 metri piani, non eguagliata purtroppo sulla parte lanciata e sul finale dove perde centesimi preziosi a favore degli altri concorrenti arrivando al traguardo in settima posizione con un tempo di 10’’19. Un risultato inferiore a quelli a cui ci ha abituato il velocista virtussino che paga forse la tensione del debutto, ma comunque sufficiente a battere Guliyev Ramil (bulgaro campione del mondo sui 200m nel 2017) e ottimo punto di partenza per la sua futura carriera in ambito internazionale. Grande soddisfazione comunque per la partecipazione ad una gara clou che ha fatto sospendere il fiato a milioni di telespettatori e all’intero Stadio Olimpico di Roma e che ha visto tra l’altro il fantastico 10″04 di Filippo Tortu in maglia Fiamme Gialle, che insieme a Marcell ha entusiasmato i tantissimi giovani presenti sulle tribune negli istanti successivi alla gara. Ma mentre i nostri velocisti si misuravano in competizioni di tale caratura, la Atletica Virtus CR Lucca non trascurava le attività rivolte al nostro territorio: è prevista per domani (sabato 2 giugno) alle 19:00 l’inaugurazione dei nuovi impianti di atletica leggera al Campone di Fornaci di Barga, dove a fianco dei campetti da calcetto, beach volley e tennis saranno d’ora in poi disponibili anche una pista a 3 corsie da 260 metri, una pedana per il salto in alto, per il salto in lungo e per il getto del peso. L’inaugurazione, organizzata dal Judo Club di Fornaci di Barga, vedrà la Virtus e i Marciatori di Barga presenti con i propri atleti per dimostrazioni tecniche sui nuovi impianti con manto omologato IAAF, sui quali potranno quindi essere svolte competizioni ufficiali. Sempre domani uno stand di Educamp sarà presente alla Festa del Bambino di Porcari, dove sono previste migliaia di persone nel corso dell’intera giornata. Allo stand saranno pubblicizzati i corsi sportivi estivi (che inizieranno lunedì 11 giugno) e sarà possibile svolgere una prova delle varie discipline. l’Atletica Virtus Cassa di Risparmio di Lucca infatti aggiunge alla propria offerta sportiva un vero e proprio campus multidisciplinare, con tecnici laureati in scienze motorie e istruttori abilitati dalle varie federazioni sportive. Una grande opportunità per i ragazzi di Lucca e sopratutto per le famiglie con la possibilità di provare, oltre all’atletica leggera, anche badminton, scherma, tiro con l’arco, basket, pallavolo in un programma estivo ricchissimo di eventi sportivi aperti a tutti.

Fonte: Lo Schermo

Advertising