PORCARI Un’altra giovane laureata con 110 e lode ricevuta in Comune dal sindaco Fornaciari

da
Advertising

PORCARI – Un’altra giovane porcarese laureata con 110 e lode è stata ricevuta in Municipio dal sindaco Leonardo Fornaciari. Anna Di Giulio, classe 1991, se l’era posto come obiettivo da raggiungere a tutti i costi: dopo il diploma con 110, la lode doveva arrivare da una delle due lauree. E così è stato. Dopo 8 mesi di studio, la tesi incentrata sulla crisi del sistema bancario italiano le ha fruttato il massimo della valutazione alla Magistrale in Economia a Pisa.

“Fare il commercialista oggi non è facile – commenta la giovane – e questa lunga ricerca mi tornerà molto utilre. Le leggi cambiano ogni anno, non ci si ferma mai, occorre aggiornarsi di continuo. Si tratta di un lavoro in piena evoluzione, pensiamo alla fatturazione elettronica che ormai è diventata una prassi di uso comune”.

Anna – che sta svolgendo il tirocinio e continua a studiare in vista dell’esame di stato previsto nel 2019 – punta a lavorare come professionista, possibilmente nella sua Porcari. Nel tempo libero è impegnata come educatrice dei ragazzi della Parrocchia di S. Giusto, dove in passato è stata anche catechista. Quest’estate, sarà impegnata in luglio nei campi estivi al Cavanis e ad agosto nel campeggio a Vecoli.

Oltre alla soddisfazione di mamma Paola e papà Luigi, arrivano le congratulazioni del sindaco: “Anna deve essere un esempio per tanti suoi coetanei – afferma – e come amministrazione comunale ci fa piacere valorizzare i giovani del paese che si impegnano per cercare di costruire il loro futuro e in più restituisono qualcosa alla comunità di cui fanno parte. Mi ha colpito la sua grande forza di volontà che unita alla sua serentià l’ha portata a conseguire il massimo dei voti”.

Fonte: Lo Schermo

Advertising