PORCARI Porcari primo comune della Lucchesia con i parcheggi a norma e senza barriere 

da
Advertising

PORCARI – Porcari primo comune della Lucchesia ad avere tutti gli stalli riservarti ai disabili perfettamente a norma e privi di barriere architettoniche. Parola del presidente di Luccasenzabarriere Domenico Passalacqua, che questa mattina (5 agosto) ha partecipato con la consigliera delegata alla disabilità, Eleonora Lamandini, Massimiliano Pisani di Laboratorio 6 e un gruppo di volontari alla conferenza stampa nella quale sono stati presentati i risultati di un lavoro iniziato nel settembre 2017.

 

Con il contributo dell’associazione, l’amministrazione comunale, sotto la supervisione della consigliera Lamandini e il lavoro dell’ufficio tecnico della Polizia Municipale, ha provveduto a risistemare tutti gli stalli gialli riservati alle auto con portatori di handicap a bordo. In totale sono adesso sono poco meno di una ventina i posti a disposizione, dieci dei quali, sotto il tradizionale cartello che segnala lo spazio riservato, ne presentano anche un secondo, realizzato con il sostegno di Massimiliano Pisano di Laboratorio 6, che recita in italiano e in inglese uno slogan decisamente provocatorio nei confronti dei soliti furbetti: “Vuoi il mio posto? Prenditi il mio handicap”. 

 

<<Quando ci siamo insediati – precisa la consigliera Lamandini – sapevamo che non tutti gli stalli erano a norma. Allora prendemmo l’impegno di rimettere mano a tutto il sistema dei parcheggi per disabili, ai quali è stata abbinata la campagna provocatoria sostenuta da Pisani. Ringrazio Luccasenzabarriere che ci ha stimolato a intraprendere questo progetto e mi piace sottolineare il fatto che quello che si conclude oggi è solo l’inizio di un percorso finalizzato a migliorare la vita dei diversamente abili e più in generale di tutti i cittadini. Credo che da parte della pubblica amministrazione occorra un cambio epocale nella cultura della progettazione>>. 

 

Il lavoro ha riguardato piazza Orsi, dove sono stati ricavati due nuovi stalli lato via del Centenario con la creazione di una rampa. Dalla parte opposta, accanto al monumento ai caduti, è stato trasferito lo stallo che era lungo la strada e anche in questo caso il marciapiede è stato tagliato per consentire l’accesso alle persone in carrozzella. Eliminati anche i posti lungo via del Centenario (di fronte alla farmacia e l’ufficio postale), di due se n’è creato uno che sul lato passeggero presenta un accesso senza alcuna barriera. Nuovo stallo nel parcheggio piazza Unità d’Italia e 3 a Rughi (due davanti alla nuova tensostruttura sportiva e uno nel parcheggio accanto alla chiesa). 

 

<<Adesso Porcari ha tutti gli stalli a norma e senza barriere architettoniche – commenta il presidente di Luccasenzabarriere Domenico Passalacqua -, mi auguro che da oggi si cominci a sanzionare chi ne fa un uso improprio. Abbiamo fortemente sostenuto questo progetto così come quello della mappatura del paese alla ricerca delle barriere architettoniche perché crediamo sia un diritto dell’intera comunità. La nostra è una battaglia culturale, stiamo cercando altri sponsor per completare tutta la cartellonistica che riporta lo slogan ad effetto>>. 

 

<<I valori e la determinazione dell’associazione – conclude Pisani – hanno portato, insieme al lavoro dell’amministrazione, a questo risultato. Sono un cittadino di Porcari è volentieri ho dato il mio contributo. Non sarà la soluzione a tutto, ma si parte da qui per cercare di superare il problema>>.

Fonte: Lo Schermo

Advertising