Capannori Sarà completato entro la metà di agosto il primo lotto della pista ciclo-pedonale della via Francigena

da
Advertising

Capannori –

Bandoni sopralluogo alla pista

Sarà completato entro la metà di agosto il primo lotto della pista ciclo-pedonale della via Francigena nel tratto che va dalla rotonda di Antraccoli in via Romana all’altezza della Misericordia. Nel giro di alcuni giorni inizieranno i lavori di asfaltatura,  della pista ciclabile e saranno  spostati i pali della pubblica illuminazione sul lato della stessa pista ciclabile. A seguire sarà asfaltata la parte nord di Via Romana dove attualmente sono collocati i pali della luce dove saranno ricavati alcuni stalli per la sosta. A quel punto il primo lotto sarà completato e la pista potrà essere utilizzata da ciclisti e pedoni che così potranno spostarsi in sicurezza in questo tratto centrale del capoluogo.
I lavori del secondo lotto della pista che va dalla Misericordia alla chiesa di Capannori prenderanno  il via nel mese di ottobre per poi concludersi a marzo.

Lungo il secondo tratto di questa importante infrastruttura è prevista la stesura delle tubazioni per la predisposizione degli allacciamenti all’acquedotto che sarà successivamente estesa anche al tratto del primo lotto. Dopo tali opere sarà realizzata l’asfaltatura della via Romana  nel tratto del primo lotto.
Con il secondo lotto della pista ciclo-pedonale della via Francigena  l’amministrazione Menesini coglierà l’occasione per rendere più bello il centro di Capannori senza modificare la viabilità esistente.  Previsto il rifacimento dei marciapiedi e della pubblica illuminazione. I cittadini avranno una via bella, con spazi per la socializzazione, dove i pedoni e i ciclisti saranno  i veri padroni della strada e le macchine dovranno per forza andare a 30 km all’ora. Sarà creata anche un’area a verde all’intersezione tra la Via Romana e la Via S. Rocco. Lungo il tratto  del secondo lotto sarà inoltre modificata la pavimentazione dei marciapiedi, andando a valorizzare l’aspetto di centro che questa zona rappresenta  e  saranno migliorati  gli incroci con via della Libertà e via della Chiesa.

“La pista ciclo-pedonale della via Francigena è un’opera importante, perché è  la prima vera infrastruttura per pedoni e ciclisti che collega la città di Lucca con la città di Capannori – spiega l’assessore ai lavori pubblici Pier Angelo Bandoni-. Una infrastruttura che interessa la frazione di Capannori in primo luogo, ma in realtà riguarda tutti i cittadini, in particolare quelli che vivono nei paesi in pianura visto che da Capannori partono altre piste ciclabili che vanno verso Tassignano e Lammari. Con il secondo lotto in particolare, inoltre,  il centro di Capannori sarà più bello grazie ad  un nuovo modo di concepire la strada e gli spazi, per far sì che le auto siano obbligate ad andare a velocità ridotta e pedoni e ciclisti possano muoversi in sicurezza e comodamente”.

Da sottolineare, infine, che l’intero intervento sarà realizzato con un occhio di riguardo alla questione delle barriere architettoniche, completamente eliminate. L’opera sarà comodamente percorribile anche con sedia a rotelle o spingendo un passeggino.  

Advertising
Tags: