[ALTOPASCIO] Via Romea, abitanti infuriati «Troppi tir che con i divieti»

da
Advertising

ALTOPASCIO

Il timore è quello di «un significativo aumento di traffico, soprattutto di mezzi pesanti», nonostante le ordinanze di divieto di transito per che limitano la circolazione di tir e camion adottate a tutela della salute pubblica.

Questa la denuncia arrivata dal coordinamento degli abitanti di via Francesca Romea ad Altopascio che ha chiesto all’amministrazione comunale e al comando della polizia municipale chiarimenti a riguardo.

Il comitato torna anche a chiedere a gran voce la realizzazione di un sottopasso e che tale opera venga riservata ai mezzi leggeri.

«A nostro parere – si legge in una nota – il fenomeno si può spiegare in due modi: la mancata vigilanza della polizia municipale nell’arco della giornata; l’inefficacia dei controlli disposti a mezzo delle telecamere nelle fasce orarie di più stretto divieto, a causa degli eccessivi permessi in deroga accordati».

Il coordinamento ribadisce la propria posizione sulla realizzazione del sottopasso previsto in prossimità del passaggio a livello della via Romea.

«Il sottopasso deve essere riservato ai mezzi leggeri, altrimenti l’opera, vista la manifesta incapacità nel controllo dell’esagerato traffico di mezzi pesanti che insiste sullo snodo viario di Altopascio, sarà ininfluente per la salvaguardia delle condizioni di vita dei residenti e il miglioramento della situazione ambientale della zona. La realizzazione del sottopasso deve essere legata al completamento della circonvallazione, opera che la cittadinanza attende da 50 anni e sempre posposta e rimandata a favore di altre opere in altre zone della provincia».

Il sottopasso è previsto fra le opere collaterali del raddoppio della linea ferroviaria Lucca-Firenze, e il progetot ha

subito modifiche anche a seguito delle osservazioni del Comune di Altopascio. La circonvallazione è invece inserita nella partita degli assi viari di Lucca per i quali Anas sta procedendo alla progettazione definitiva. —

N.N.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.