[ALTOPASCIO] Ragazzo ucciso, la madre vive ad Altopascio

da
Advertising

ALTOPASCIO

Ha un risvolto lucchese la tragedia di Giuseppe Marchesano, l’operaio 27enne trovato morto nella sua abitazione di Casteldelbosco, una frazione di Montopoli Valdarno, ucciso con alcuni colpi di pistola al volto e alle gambe. Un risvolto drammatico.

Nella Piana vive infatti la madre del giovane, Giuseppina De Filippi. La donna attualmente vive ad Altopascio insieme a un altro figlio, nel quartiere residenziale di recentissima realizzazione nella zona sud del comune. Titolare di un’impresa di pulizie, la Clean Giusy, la donna era nata a Fucecchio 47 anni fa, ma prima di trasferirsi ad Altopascio aveva vissuto a lungo in Garfagnana, a Coreglia Antelminelli.

Una volta avuta la notizia la madre si è subito recata al capezzale del figlio. Una notizia che nel sonnecchioso quartiere di Altopascio è passata quasi inosservata. Si tratta di un quartiere fatto di villette a schiera costruite da pochissimo (molte sono ancora in attesa di inquilini) e dove – del resto non c’è stato ancora il tempo materiale per creare un tessuto sociale – le conoscenze tra vicini sono ancora limitate.

Così, anche se la notizia del delitto (per la sue modalità, per la giovane età della vittima, per l’efferatezza, e per i tanti misteri che lo accompagnano) ieri mattina – il corpo senza vita del giovane era stato ritrovato sabato sera – aveva suscitato clamore, qui come nel

resto della Toscana, in pochi ad Altopascio si sono resi conto che quella tragedia aveva colpito anche così vicino. Aveva colpito, e duramente, facendo vivere a una madre il più duro e insopportabile dei dolori, la perdita di un figlio. —

ALTRI SERVIZI ALLE PAG. 2 E 3

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.