PORCARI Ladri in una villetta messi in fuga dal vicino – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

PORCARI. Sono usciti di casa intorno alle 19 e quando sono tornati hanno assistito a una scena che nessuno vorrebbe mai vedere: stanze sottosopra, cassetti aperti e la porta sfondata. Un chiaro segno che erano entrati i ladri. L’episodio è accaduto nella serata di venerdì in via Fratina a Rughi, frazione di Porcari, in una villetta. I proprietari si erano assentati per qualche ora e i malviventi, almeno due dalle impronte di scarpa che sono state lasciate sui pavimenti, appena avuto via libera hanno fatto irruzione nell’abitazione, probabilmente passando dai campi vicino e sfruttando l’oscurità, riuscendo a portare via monili e oggetti ma niente di grande valore. Un furto rimasto a metà. Perché i ladri, forse disturbati dal vicino, sono scappati a gambe levate. E secondo una testimonianza sono saliti su un’auto modello Yaris parcheggiata vicino alla casa, probabilmente il “palo” che attendeva il complice impegnato a rovistare nelle stanze dell’abitazione. Non è la prima volta che via Fratina viene presa di mira dalle bande di ladri. Sul furto indagano i carabinieri e proprio le impronte potrebbero essere un indizio per le indagini.

Ma questo non è stato l’unico colpo alla vigilia dell’Immacolata. Nella stessa serata e quasi allo stesso orario tra venerdì e sabato un furto è stato tentato in via San Martino a Marlia. La proprietaria si era appena recata nell’abitazione della sorella che vive a fianco e mentre stava rientrando, trovandosi nel giardino, ha sentito un forte rumore. Erano i ladri che a qualche metro di distanza stavano cercando di sfondare il vetro di una finestra al pian terreno dopo

essere riusciti a sollevare l’avvolgibile. La donna è accorsa e ha iniziato a gridare per dare l’allarme. Ma i malviventi, quando si sono accorti della presenza dell’uomo, sono fuggiti. Un tentativo è stato segnalato, sempre a Marlia, anche in via Paolinelli. —

N.N.

Fonte: Il Tirreno

Advertising