[ALTOPASCIO] Chiuso il distretto Asl al Turchetto, ecco dove andare

da
Advertising

Da oggi scatta la riorganizzazione dei servizi e della prestazioni per gli utenti del centro sociosanitario del Turchetto che il 31 dicembre ha chiuso per i lavori di ampliamento. Lavori che andranno avanti per un anno con la riapertura del distretto della Asl prevista all’inizio del 2020. Un intervento che renderà la struttura più grande (80 metri quadrati in più) e funzionale, con nuove stanze e tre ambulatori che ospiteranno i medici di famiglia.

Un passaggio necessario, vista la crescente domanda di assistenza e un vasto bacino di utenza, comprendente i territori di Montecarlo (dove è situata la struttura), Porcari e Altopascio, ma a cui si rivolgono i cittadini di Capannori, Villa Basilica e Lucca, che porterà a trasformare il centro sanitario in Casa della salute. Durante la chiusura gli utenti potranno rivolgersi ad altri presidi sanitari. L’Asl garantirà i servizi di prelievo, prenotazione, sportelli amministrativi, servizi domiciliari e attività specialistica attraverso accordi di collaborazione con le associazioni del territorio e gli altri distretti sanitari del territorio. Vediamo nel dettaglio come orientarsi.

I prelievi al centro sanitario di Capannori (il martedì e giovedì con preaccettazione e ritiro referti dal lunedì al venerdì); Marlia (mercoledì, su preaccetazione, 7.30-9.30, ritiro referti dal lunedì al venerdì); al distretto di San Leonardo in Treponzio il venerdì (7.30-9.30) nelle sedi delle Misericordia di Altopascio (il lunedì e giovedì dalle 7 alle 9 su appuntamento, ritiro referti martedì e giovedì) e Montecarlo (il venerdì su appuntamento, 7.30-9.30, ritiro referti venerdì) e della Croce Verde di Porcari (il lunedì su appuntamento dalle 7.30 alle 9.30, ritiro referti lunedì).

Per i centri prelievo della Croce Verde di Porcari, della Misericordia di Altopascio e Montecarlo, integrati per la chiusura del centro sanitario del Turchetto, è necessario l’appuntamento senza consegnare nessun modulo. Il modulo per la preaccettazione deve essere inviato per fax o e-mail oppure consegnato a mano al centro prelievi di Capannori e Marlia negli orari di apertura e la prenotazione deve essere fatta almeno 48 ore prima del giorno prescelto (2 lavorativi, entro le 11) e oltre al modulo occorre inviare (o consegnare) anche la richiesta del medico curante e copia della carta sanitaria elettronica.

Il Cup, oltre che alle farmacie, sarà attivo alla Casa della Salute di Marlia e al centro sanitario di Capannori (ed è previsto un potenziamento del call center). L’assistenza psichiatrica e le attività consultoriali si spostano al centro sanitario di Capannori, che – col Campo di Marte di Lucca – ospiterà anche

la riabilitazione per infanzia e adolescenza. Il servizio infermieristico continuerà negli spazi del dipartimento della Prevenzione di Capannori. Per le informazioni sull’anagrafe sanitaria e altre prestazioni (le esenzioni) ci si dovrà rivolgere ai distretti di Capannori e Marlia. —

Fonte: Il Tirreno

Advertising