PORCARI Porcari, operazione congiunta Comune e Gdf su contributi economici non dovuti

da
Advertising

PORCARI – Non sempre i furbetti la passano liscia. Succede a Porcari, dove, grazie al lavoro congiunto dell’ufficio Sociale e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lucca, sono stati individuati una decina di nuclei familiari che negli ultimi anni avevano indebitamente incassato contributi economici dal Comune.

 

L’operazione delle Fiamme Gialle è scattata dopo una serie di segnalazioni partite dai funzionari dell’ufficio Sociale, che avevano messo gli occhi su alcune documentazioni reddituali che ad una prima analisi presentavano aspetti non chiari. Gli investigatori della Guardia di Finanza hanno fatto il resto. Dalle indagini, che si sono concentrate su circa 25 casi, sono emerse una decina di posizioni irregolari relative a persone che già in passato avevano ottenuto un sostegno economico dal Comune senza che in realtà ne avessero diritto.

 

Sommando gli aiuti non dovuti e le sanzioni emesse si arriva ad una cifra di circa 23 mila euro, che saranno naturalmente recuperati.

 

Si tratta di una risposta concreta – afferma il sindaco Leonardo Fornaciari -, un segno tangibile che le Istituzioni costituiscono un presidio importante a tutela della legalità soprattutto quando collaborano e fanno rete. Ringrazio in maniera sentita i militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Lucca per aver raccolto le nostre segnalazioni chiudendo le indagini con grande sollecitudine e professionalità”.

 

I cittadini devono sapere – aggiunge l’assessore al sociale Lisa Baiocchi, che si è immediatamente attivata non appena informata dal suo ufficio – che l’amministrazione comunale valuta con la massima attenzione le domande di sostegno economico in modo da garantire, attraverso controlli mirati e accurati, che gli aiuti pubblici vadano solo a chi ne ha effettivamente diritto perché il bisogno è reale”.

Fonte: Lo Schermo

Advertising