PORCARI Porcari chiude il rendiconto 2018 con una avanzo di gestione di quasi 4 milioni

da
Advertising

PORCARI – Il rendiconto finanziario dell’anno passato è un momento importante della vita di questo consiglio. Lo ha detto l’assessore alle Finanze Roberta Menchetti illustrando in aula il documento 2018 che presenta un avanzo di circa 3 milioni e 900 mila euro, di cui 2 milioni e 200 mila euro messo ad accantonamento e 1 milione e 800 mila euro destinabile ad investimenti.

Si tratta di un risultato positivo in termini numerici e di gestione – commenta l’assessore Menchetti – frutto di una programmazione più attenta e ben fatta, che evidenzia come i nostri uffici abbiano lavorato in modo virtuoso per impiegare al meglio le risorse disponibili. Tra l’altro l’apertura normativa che è stata introdotta dalla Corte Costituzionale nell’ottobre del 2018 ci ha consentito di utilizzare una parte del cosiddetto “tesoretto” per restituire ai cittadini la proprietà delle ex scuole dorotee e acquistare una serie di beni durevoli”.

 

Tra gli investimenti compiuti nel 2018, l’assessore Menchetti ha ricordato, oltre all’acquisto dell’immobile in via del Centenario, gli importanti lavori per la messa in sicurezza idraulica dei corsi d’acqua, il potenziamento del sistema delle telecamere, l’adeguamento sismico della scuola media Enrico Pea, i nuovi tratti di marciapiedi in via Romana Ovest, il completamento del restauro conservativo della Ruga, i nuovi frangisole alla Pea e gli interventi di manutenzione straordinaria dello stadio comunale. Oltre naturalmente a tutti gli interventi ed iniziative su sociale, cultura, scuola e manutenzione allocate al titolo 1.

Nella seduta di mercoledì sera la Giunta ha portato anche una variazione di bilancio per l’acquisto di un sistema di rilevamento automatico delle infrazioni in zona Guerrina e di un software di gestione delle multe rilevate per gli accessi impropri nella Ztl.

Fonte: Lo Schermo

Advertising