[ GROSSETO ] – Lo sportello unico per l'edilizia punto di riferimento per numerosi cittadini

da
Advertising


Giovedì, 29/11/18 16:15

Lo sportello unico per l’edilizia punto di riferimento per numerosi cittadini


 

In aumento l’affluenza, ma anche l’utilizzo dei nuovi servizi on line.

Aumentano le visite allo sportello unico per l’edilizia privata del Comune di Grosseto.
E tra i cittadini e le imprese che, sempre più numerosi si rivolgono allo sportello, cambia, in seguito all’informatizzazione delle procedure e degli atti, anche la tipologia di istanze presentate. Le domande, infatti, sono per lo più riferite alla digitalizzazione delle pratiche stesse e della modalità di consultazione telematica.
Per quanto riguarda invece la consultazione delle pratiche cartacee di edilizia in archivio la percentuale di accesso rimane comunque elevata. Nel periodo tra gennaio e novembre 2018 sono state di media 120 le persone che si sono presentate allo sportello in viale Sonnino nei giorni di apertura, per un totale di 10.560, mentre 100 è il numero medio di richieste di visura nei giorni deputati a questo servizio ovvero il martedì e il giovedì. Per le entrate dovute per i servizi di visura e fotocopie la cifra raggiunta negli ultimi 10 mesi supera i 1.000 euro a settimana; inoltre sono 500 le fotocopie in media a giornata, 20 i download su dispositivo Usb, 5.300 il totale degli utenti che hanno utilizzato web-edil, 1.000 il totale degli utenti con iscrizione web-edil e 450 i pareri e i procedimenti digitali.       “Sono numeri che mettono in evidenza la necessità di un servizio e risposte sulle quali l’amministrazione ha messo una particolare attenzione e cura – dicono il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore all’Urbanistica Fabrizio Rossi -; è un settore questo dell’edilizia privata che sfugge dai riflettori della ribalta, ma che ogni giorno si confronta con le necessità del mondo delle imprese e dei singoli cittadini, con il pubblico e il privato. In questo senso la capacità dell’amministrazione non sta solo nel proporre una progettualità che pianifichi uno sviluppo adeguato per la città e il territorio, ma che sappia anche dare risposte e soluzioni in tempi adeguati alle numerose esigenze del quotidiano”. La criticità a oggi maggiormente riscontrata è la mancanza di uno spazio idoneo per la consultazione delle pratiche edilizie e di conseguenza anche la difficoltà nel controllo delle procedure di consultazione da parte del personale in servizio. Un tema all’attenzione dell’amministrazione comunale e degli uffici, che stanno lavorando per trovare una adeguata soluzione.



Fonte: Comune di Grosseto

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.