PORCARI Medicina del sonno materia complessa: esperti internazionali in un convegno a Marina di Carrara

da
Advertising

MARINA DI CARRARA – Esperti internazionali in convegno a Marina di Carrara. A seguire i lavori anche la dott.ssa Rosaria Sommariva, esperta in medicina del sonno, dental sleep medicine, ortodontista e responsabile della Clinica del Sonno presso lo Studio Medico Dentistico Santa Apollonia di Porcari, Lucca.

 

<<Formazione e aggiornamento continui sono indispensabili soprattutto in un settore delicato come la medicina del sonno – spiega la dott.ssa Sommariva che ha anche una docenza al Master di Medicina del Sonno presso l’Università di Bologna  lo dico sempre quando mi trovo in giro per l’Italia come relatrice a vari congressi ed incontri di settore, lo sottolineo continuamente durante le mie lezioni quanto sia importante stare al passo con la ricerca e questo vale anche per me. Solo così si riesce a garantire ai nostri pazienti la massima qualità e la soluzione più idonea per i loro problemi>>. La dott.ssa Rosaria Sommariva ha avuto il piacere di incontrare tra gli altri anche il Prof. Gilles Lavigne dell’Università di Montreal, relatore d’eccezione al convegno ed esperto delle implicazioni cliniche della medicina del sonno con la professione odontoiatrica.

 

I vari specialisti della Clinica del Sonno di Porcari (Lucca) dividono spazi e professionalità con gli specialisti lo Studio Medico Dentistico Santa Apollonia, un’eccellenza in campo odontoiatrico e non solo. <<La medicina del sonno è estremamente complessa – continua la dott.ssa Sommariva – e richiede un approccio multidisciplinare, richiede l’intervento di un team qualificato di medici come neurologi, pneumologi, otorini, cardiologi, andrologi, psicologi e odontoiatri, che insieme studiano una diagnosi e propongono un trattamento personalizzato per ogni paziente. I disturbi respiratori in sonno come le apnee ostruttive – prosegue – creano problematiche anche gravi, cardiovascolari, ictus cerebrali, scompensi cardiaci, aumento della pressione arteriosa, colpi di sonno, calo della libido, perdita della concentrazione ed altri e possono portare addirittura anche alla morte. Saper riconoscere in tempo queste patologie e adottare i giusti presidi medici – conclude la dott.ssa – è fondamentale per scongiurare al paziente conseguenze che in alcuni casi, se non rimosse, possono diventare irreparabili>>.

 

Fonte: Lo Schermo

Advertising