PORCARI “Puliamo il mondo 2019”, al via domani la manifestazione

da
Advertising

CAPANNORI – Da domani (sabato 21) e fino a domenica 29 settembre le ‘pettorine gialle’ di ‘Puliamo il Mondo’ saranno in giro sui territori di Capannori, Porcari e Montecarlo per raccogliere i rifiuti abbandonati e sensibilizzare i cittadini al decoro dei luoghi dove vivono. Tanti volontari muniti di cappellino, guanti, sacchetti per differenziare e rastrello ripuliranno in particolare parchi, aree protette, rii e canali, vie e piazze di tante frazioni. In programma anche lezioni mirate sulla raccolta dei rifiuti rivolte agli studenti, cui seguirà la pulizia degli spazi esterni degli istituti scolastici, luoghi pubblici e visite alle isole ecologiche e aziende che praticano l’economia circolare.
Nell’ambito di ‘Puliamo il Mondo’ domani (sabato) con inizio alle 15 in occasione della manifestazione mondiale ‘World Cleanup day’ si terrà anche un appuntamento per la pulizia dell’area del casello autostradale del Frizzone.

L’iniziativa ‘Puliamo il Mondo 2019’, che lancia la campagna ‘Prima che sia troppo tardi’ per liberare dai rifiuti i territori e costruire relazioni di comunità, è promossa da Legambiente Capannori e Piana Lucchese, affiancata e supportata dai Comuni di Capannori, Porcari e Altopascio, Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, Ascit, Centro di Ricerca Rifiuti Zero, Smurfit Kappa Recycling, in collaborazione con le scuole secondarie di primo grado Camigliano, Lammari, S. Leonardo in Treponzio, Porcari e Montecarlo; scuole primarie di Spianate, Capannori, Marlia, Pieve S. Paolo, San Colombano; Centro del Riuso ‘Daccapo’, Gruppi Fratres di Matraia, Pieve S. Paolo, Paganico, Associazione per Lammari, Associazione Il Faro, Atletico Gragnano – Asd e Comitato Paesano, Circolo ‘Don Aldo Mei’ di Ruota, Comitato per Rughi, Cooperativa sociale Odissea con i giovani dei centri di accoglienza presenti sul territorio, e gruppi di cittadini.

Il nutrito programma di ‘Puliamo il mondo 2019’ è stato presentato questa mattina (venerdì) nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sede comunale di Capannori alla quale hanno partecipato, l’assessore all’ambiente del Comune di Capannori, Giordano Del Chiaro, il vicesindaco di Porcari Franco Fanucchi con l’assessore Elisa Baiocchi, il presidente di Legambiente Capannori e Piana Lucchese, Maria Cristina Nanni, il presidente di Ascit Maurizio Gatti, il presidente del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, Ismaele Ridolfi, il responsabile del Centro di Ricerca rifiuti zero Rossano Ercolini, Luca Mannori di Smurtif Kappa Recycling, Daniele Guidottti, di ‘Daccapo’, la presidente del consiglio comunale di Capannori Gigliola Biagini e i consiglieri comunali Claudia Berti, Marco Bachi, Gianni Campioni e Laura Lionetti.

“Anche quest’anno abbiamo concentrato le energie sulle scuole, poiché il mondo è in mano ai bambini e come Greta Thunberg insegna, non esiste un’età per amare il territorio e perseguire azioni migliorative – afferma Maria Cristina Nanni , presidente di Legambiente Capannori e Piana di Lucca-. La novità di quest’anno è stata la collaborazione con aziende, associazioni e gruppi di liberi cittadini del territorio, alcuni dei quali ci hanno contattati spontaneamente per svolgere pulizie capillari, segno di una crescente coscienza ambientale. ‘Scendere in campo’ ci aiuta a comprendere lo stato attuale delle cose e ci stimola a mettere in pratica azioni di vero cambiamento, partendo dalle piccole azioni quotidiane. L’appello che lanciamo è quello di considerare gli oggetti con più rispetto, guardandoli come una potenziale risorsa ed avviarli (quando non più utilizzabili) al corretto (ri)ciclo vitale, alla raccolta differenziata”.

“Anche per l’edizione 2019 diamo il nostro sostegno convinto a questa importante iniziativa di Legambiente che contribuisce a mantenere puliti i nostri territori, con grande attenzione ai luoghi pubblici, e sensibilizza la cittadinanza e, in particolare le nuove generazioni, sulla necessità di tenere comportamenti corretti e rispettosi dell’ambiente in cui viviamo – affermano l’assessore all’ambiente del Comune di Capannori Giordano Del Chiaro e il vicesindaco di Porcari, Franco Fanucchi -. Le sfide ambientali e il contrasto all’abbandono dei rifiuti sono per le nostre amministrazioni un tema prioritario su cui da tempo stiamo investendo risorse ed energie. Ringraziamo tutti i gruppi di volontari che nei prossimi giorni si impegneranno per restituire alla comunità luoghi più belli e più puliti dando un segnale concreto di grande civiltà”.

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.