PORCARI “Wonder Woman”, i prossimi appuntamenti a cura di SPAM!

da
Advertising

PORCARI – I prossimi appuntamenti di “Wonder Women”, la rassegna di danza, teatro, musica, cinema e incontri a cura di SPAM! Vedranno:

 

Sabato 23 novembre h 21.00 | SPAM! (Porcari), una serata dedicata a Emma Goldman, una delle esponenti più influenti del movimento anarchico statunitense e del movimento rivoluzionario internazionale, considerata la prima anarco-femminista della storia.
Definita da J. Edgar Hoover (futuro direttore dell’FBI) “la donna più pericolosa d’America”, Goldman ha preso parte attivamente alle vicende storiche più significative della seconda metà dell’Ottocento e della prima metà del Novecento: le lotte per i diritti dei lavoratori e gli scioperi per le otto ore lavorative, le proteste antimilitariste contro la prima guerra mondiale, i movimenti di liberazione delle donne, le campagne per l’aborto e la contraccezione, la Rivoluzione Russa e la Rivoluzione Spagnola.
L’incontro – ad entrata libera – sarà condotto dalla studiosa Carlotta Pedrazzini che ha scritto saggi e articoli sulla Goldman e curato il libro “Un sogno infranto. Russia 1917” (Zero in Condotta, 2017), una raccolta di testi e documenti di Goldman, mai pubblicati in Italia, sulla rivoluzione russa del 1917.

Lunedì 25 novembre h 21.00 | Teatro San Girolamo (Lucca), sarà la volta di “Smarrimento” il nuovo spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro, tra le migliori scrittrici italiane per il teatro contemporaneo, più volte Premio Ubu, e interpretato da una splendida Lucia Mascino, Premio Anna Magnani per il cinema (2018).
“Smarrimento” è un dichiarato elogio degli inizi e del cominciare. Di quel momento in cui la persona, la cosa, il fatto, appare o sbuca, ci incrocia insomma, creando presenza dove prima c’era assenza.
Questo topos fiorisce attraverso la figura di una scrittrice in crisi, oramai da un po’, che ha dei personaggi iniziali di vari romanzi che non scriverà mai, perché non riesce ad andare avanti. Gli editori, per sfangare l’anticipo, le organizzano reading/conferenze in giro per l’Italia, in modo da tirar su qualche economia mentre lei non produce niente di nuovo e in un colpo solo riuscire a vendere all’uscita degli eventi, qualche copia delle vecchie opere.
Quando non si riesce a continuare, non si può che ricominciare.
(Lucia Calamaro)

 

E’ necessaria la prenotazione scrivendo a residenze@nullspamweb.it

 

Lucia Calamaro, drammaturga, scrittrice, considerata tra le migliori scrittrici italiane per il teatro contemporaneo. Vincitrice di tre premi UBU e del recentissimo premio Hystrio alla drammaturgia (2019), ha scritto e diretto negli ultimi anni testi innovativi e molto apprezzati dal pubblico e dalla critica.
Lucia Mascino, attrice poliedrica e sui generis, la cui carriera spazia dal teatro (con cui ha iniziato e al quale si è unicamente dedicata per metà della sua carriera), alla televisione, al cinema sia d’autore che popolare. Ha ottenuto riconoscimenti prestigiosi come il Premio Vittorio Mezzogiorno per il teatro, 2 candidature ai Nastri d’Argento come Miglior Attrice Protagonista e il Premio Anna Magnani per il cinema (2018).

Il prossimo appuntamento di “Wonder women”: Sabato 30 novembre h 21.00 | SPAM! (Porcari), “La morte e la fanciulla”, spettacolo di danza firmato da un duo di eccellenza della danza contemporanea italiana: Antonella Bertoni e Michele Abbondanza, definito unanimemente dalla critica della danza e del teatro un capolavoro.

 

“Wonder women” è una rassegna curata e realizzata da ALDES, con il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Lucca e Capannori, con il sostegno di Regione Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Repulp.

 

Sabato 23 novembre h 21.00 | SPAM! (Porcari)
Emma Goldman FB: https://www.facebook.com/events/430760647864825/

Lunedì 25 novembre h 21.00 | Teatro San Girolamo (Lucca)
Smarrimento FB: https://www.facebook.com/events/590916441713813/

Sabato 30 novembre h 21.00 | SPAM! (Porcari),
“La morte e la fanciulla” FB: https://www.facebook.com/events/707920136358885/

 

“Wonder women” è un tributo a tutte le donne che hanno avuto la tenacia, il talento e la fortuna necessarie ad emergere e lasciare un segno nella storia delle arti e del pensiero. Una moltitudine così vasta e varia da essere oggettivamente irrappresentabile. Questa rassegna presenta dunque una costellazione, necessariamente parziale, di figure femminili diversissime per generazione, linguaggi, ambiti culturali, formazione e provenienza geografica. Danzatrici, attrici, registe, coreografe, drammaturghe, studiose e pensatrici che, nella inevitabile parzialità delle scelte, intendono rappresentare la sterminata ricchezza dell’apporto femminile al mondo della cultura. Durante la rassegna andranno in scena donne austriache, olandesi, lussemburghesi, svizzere, libanesi e iraniane, così come naturalmente molte italiane; si parlerà di una delle più grandi e innovative coreografe del ‘900, americana, morta purtroppo qualche anno fa, e di una costellazione di figure femminili nate nell’Europa dell’est fra la fine del IXX secolo e l’inizio del XX, che hanno combattuto con incredibile energia per un mondo meno iniquo. “Wonder women” è quindi un atto simbolico, un gesto di gratitudine e riconoscenza rivolto a tutte le donne, note o sconosciute, che hanno contribuito e contribuiscono con coraggio all’evoluzione del pensiero.

Fonte: Lo Schermo

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.