PORCARI Concerto di Natale della Filarmonica “Alfredo Catalani” con la soprano Maria Novella Malfatti

da
Advertising

PORCARI – Il sipario per il Concerto di Natale della Filarmonica “Alfredo Catalani” di Porcari si aprirà alle ore 21.00 del 21 dicembre all’Auditorium “Vincenzo Da Massa Carrara” in Via Roma 121.

La grande novità di questo anno è costituita dalla presenza della giovane soprano Maria Novella Malfatti che si esibirà con l’accompagnamento del corpo bandistico impegnato in questa difficile prova completamente diversa da quelle abituali del gruppo.

 

 

Il repertorio propone brani conosciuti ed impegnativi suddivisi in due parti ed un intermezzo: la prima parte comprende “Ave Maria” di C. Gounod;“Panis Angelicus” di C. Frank; “Bist Du Bei Mir” di W.A. Mozart nell’intermezzo saranno eseguiti “A Christmas Festival” di L. Anderson;“Hallelujah” di L. Cohen mentre nella seconda parte potremo ascoltare “Holy Night” di A. Adam “Adeste Fideles” e “White Christmas” di I. Berlin a chiudere la serata.

La Filarmonica, composta da oltre 30 elementi, sarà diretta dalla maestra Gloria Cervelli che ccordinerà anche l’esibizione della soprano. 

 

 

Maria Novella Malfatti sta rapidamente diventando conosciuta per la sua bella voce, per la sua sensibilità artistica e per la sua convincente presenza scenica. Dalla prossima stagione 2020/21 sarà membro del Patrick G. e Shirley W. Ryan Opera Centre al Lyric Opera di Chicago, vincitrice inoltre del “Premio Preferito del Pubblico” alle audizioni finali al Lyric Opera durante lo scorso Settembre. Si è laureata recentemente con il Massimo dei Voti e La Lode al Conservatorio van Amsterdam in Olanda sotto la tutela di Sasja Hunnego. Prima di studiare ad Amsterdam, ha studiato canto con il soprano Janet Perry e la Sig.ra Raina Kabaivanska all’Accademia Chigiana di Siena. Ha inoltre studiato violino al Conservatorio “L. Boccherini” di Lucca con il Maestro Alberto Bologni.

 

 

Il Concerto di Natale sarà preceduto dal saggio della scuola di musica degli allievi del corso di propedeutica strumentale e successivamente con il saggio degli allievi del corso di flauto traverso, clarinetto, ottoni e percussioni che si esibiranno con il gruppo chiamato “La bandina” coordinati dall’insegnante Lara Berti.

 

 

L’ingresso alla sala è a titolo gratuito.

Fonte: Lo Schermo

Advertising
Advertisements