[NEWS] Il “baby boom” di Montecarlo ai tempi del Coronavirus

da
Advertising

Il “baby boom” di Montecarlo ai tempi del Coronavirus

MONTECARLO – Andra, Beatrice, Federico. Ma anche Cloe, Gabriele e Gioele. Sono i nomi di alcuni dei nuovi nati a Montecarlo dall’inizio dell’anno. Sedici bebè, ben nove dei quali arrivati a marzo, l’ultimo proprio il 31.

– FONTENOITV

Una specie di “baby boom” per il piccolo comune guidato dall’anno scorso dal sindaco Federico Carrara. Basti pensare che nel 2019 le nascite complessivamente sono state 30, nel 2018 solo venti.

Una bella notizia in un momento difficile, che lascia ben sperare per il futuro e che il sindaco ha voluto rendere pubblica.

Anche a Montecarlo l’emergenza si fa sentire. Fa impressione soprattutto la mancanza di gente sulla via principale del centro storico, abitualmente frequentata da residenti e turisti, molti dei quali seduti ai tavoli all’aperto.

Intanto va avanti la cura dei vigneti, che producono il famoso doc di Montecarlo. La speranza è che a settembre la situazione sia nettamente migliorata e che si possa celebrare anche quest’anno la festa del vino.

Share
Advertising
Advertisements